D. Tommasi
53.4%
F. Sboarina
0%
sezioni su 265
Ultimo aggiornamento: 15 minuti fa
Elezioni Comunali 2022
14 Giugno 2022
10:11

I risultati definitivi alle elezioni amministrative: centrodestra vince a Palermo, Genova e L’Aquila

Dalle proiezioni trasmesse nel pomeriggio di lunedì 13 giugno alcuni risultati erano già chiari: con lo spoglio delle schede terminato, però, vediamo quali sono gli esiti definitivi delle elezioni amministrative nelle principali città al voto.
A cura di Annalisa Girardi
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Elezioni Comunali 2022

Al termine delle operazioni di spoglio delle schede in circa mille Comuni italiani, sono arrivati i risultati delle elezioni comunali. Dalle proiezioni trasmesse nel pomeriggio di lunedì 13 giugno alcuni risultati erano già chiari e in alcune città si è assistiti ad una netta vittoria al primo turno. Vediamo però quali sono i risultati definitivi nelle principali città al voto, ora che lo scrutinio in tutte le sezioni è terminato:

  • Verona: Tommasi (centrosinistra) 397% – Sboarina (centrodestra) 32,7%
  • Palermo: Lagalla (centrodestra) 44,6% – Miceli (centrosinistra) 28,7%
  • L'Aquila: Biondi (centrodestra) 54,3% – Di Benedetto (centro) 23,7%
  • Genova: Bucci (centrodestra) 55,4% – Dello Strologo (centrosinistra) 38%
  • Parma: Guerra (centrosinistra) 44,2% – Vignali (centrodestra) 21,2%
  • Catanzaro: Donato (centrodestra) 43,8% – Fiorita (centrosinistra) 31,9%

In alcune città come Genova o Padova è stato riconfermato alla carica di primo cittadino il sindaco uscente. In altre c'è stato invece un capovolgimento del colore politico: Palermo, ad esempio, passa dal centrosinistra al centrodestra con la vittoria di Lagalla (in Sicilia è necessario il 40% per vincere al primo turno, invece della maggioranza assoluta dei voti). Altre città ancora andranno al ballottaggio, ma non senza sorprese: a Verona ad esempio Tommasi è il primo candidato del centrosinistra ad arrivare in vantaggio nel primo turno. Chiaramente dovrà affrontare lo sfidante del centrodestra al ballottaggio (che è probabile raccolga i voti del terzo in corsa), ma si tratta decisamente di un risultato inaspettato.

I risultati di questo appuntamento elettorale hanno chiaramente anche un impatto negli equilibri tra forze politiche a livello nazionale. Anche senza sconvolgere i rapporti tra i partiti, ci sono comunque dei dati che devono essere presi in considerazione. Il centrodestra dovrà sicuramente fare una serie di riflessioni sulla leadership della coalizione e assicurarsi di riuscire a replicare il risultato alle politiche. Il centrosinistra, invece, dovrà prendere atto dei numeri rasoterra delle liste del Movimento Cinque Stelle e prepararsi alla costruzione del campo progressista per il 2023.

79 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni