7.975 CONDIVISIONI
28 Luglio 2021
13:00

Eutanasia legale, già raccolte 250 mila firme per il referendum: è la metà del quorum richiesto

Sono già state raccolte 250 mila firme per il referendum sull’eutanasia legale, la metà del quorum richiesto entro settembre. Lo ha annunciato l’Associazione Coscioni. “Mentre il dibattito in Parlamento è affossato, nel silenzio assoluto dei vertici nazionali dei principali partiti e dei salotti televisivi, la campagna referendaria sta riscuotendo un successo di partecipazione democratica senza precedenti”, ha commentato Marco Cappato, tesoriere dell’associazione.
A cura di Annalisa Girardi
7.975 CONDIVISIONI

Sono già state raccolte 250 mila firme per il referendum sull'eutanasia legale, la metà del quorum richiesto entro settembre. Ad annunciarlo è l'Associazione Luca Coscioni, che ha lanciato l'iniziativa, precisando che con le sole firme raccolte ai tavoli è stata raggiunta la metà delle 500 mila necessarie per convocare un referendum: a queste andranno poi aggiunte quelle raccolte nei Comuni, con l'obiettivo arrivare al mezzo milione entro il 30 settembre.

Le Regioni dove i cittadini sono accorsi di più a firmare sono state Valle d'Aosta, Friuli Venezia Giulia e Piemonte (seguite da Umbria, Trentino Alto Adige, Sardegna, Lombardia, Emilia Romagna, Toscana e Marche). Le tre città, invece, Cuneo, Cagliari e Trieste. "Nell'inerzia del Parlamento e nel silenzio dei salotti televisivi, la gente firma perché conosce direttamente il problema", ha commentato Marco Cappato, attivista dell'Associazione Coscioni.

"Che si tratti di gazebo, conferenze stampa e comizi improvvisati, dibattiti o altri punti di raccolta, la scena è sempre la stessa: entusiasmo, voglia di firmare e di partecipare al raggiungimento dell’obiettivo", ha proseguito. Affermando di aver trovato "un'atmosfera he non vedevo da molti anni, con una straordinaria partecipazione giovanile, mentre il dibattito in Parlamento è affossato, nel silenzio assoluto dei vertici nazionali dei principali partiti e dei salotti televisivi, la campagna referendaria sta riscuotendo un successo di partecipazione democratica senza precedenti".

Cappato ha sottolineato come i cittadini "conoscono l'importanza del tema della malattia terminale, della sofferenza e della libertà di scelta per averlo vissuto direttamente in famiglia", ragion per cui in così tante sono già accorse per mettere la propria firma e chiedere un referendum sull'eutanasia legale in Italia. La raccolta firme non si fermerà in queste settimane: anzi, nei prossimi giorni si sposterà anche nelle località di vacanza in modo da arrivare a settembre con le 500 mila firme che servono.

7.975 CONDIVISIONI
Referendum sulla cannabis legale, raccolte 500mila firme in una settimana
Referendum sulla cannabis legale, raccolte 500mila firme in una settimana
Referendum cannabis, in un'ora 50mila firme per la legalizzazione. I promotori: "Facciamo la storia"
Referendum cannabis, in un'ora 50mila firme per la legalizzazione. I promotori: "Facciamo la storia"
Cannabis, al via il referendum per la legalizzazione: obiettivo sono 500 mila firme entro settembre
Cannabis, al via il referendum per la legalizzazione: obiettivo sono 500 mila firme entro settembre
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni