665 CONDIVISIONI
22 Dicembre 2021
11:00

Draghi: “Omicron molto contagiosa, domani decidiamo su mascherine all’aperto e tamponi a vaccinati”

“Domani si terrà la cabina di regia per decidere il da farsi. I vaccini restano lo strumento di difesa migliore contro il virus. Parleremo di mascherine anche all’aperto, magari di Ffp2 in alcuni spazi chiusi, e dell’ipotesi di tamponi anche ai vaccinati”: così il presidente del Consiglio, Mario Draghi, durante la conferenza stampa di fine anno.
A cura di Annalisa Girardi
665 CONDIVISIONI

"L'arrivo della variante Omicron, che gli scienziati ci dicono essere molto più contagiosa, ha aperto una nuova fase dell'epidemia. Domani si terrà la cabina di regia per decidere il da farsi. I vaccini restano lo strumento di difesa migliore contro il virus ": lo ha detto Mario Draghi nella conferenza stampa di fine anno. Il presidente del Consiglio ha quindi ricordato l'alto tasso di vaccinati nel nostro Paese, una quota più alta di quella che hanno raggiunto molti altri Paesi europei. "Invito tutti i cittadini a vaccinarsi e fare la terza dose. Le evidenze scientifiche ci dicono che la terza dose funziona bene contro le varianti", ha aggiunto Draghi.

Per poi parlare della crescita economica e dell'occupazione, e affermare che il debito dovrebbe scendere già da quest'anno. "In caso di rallentamento il governo resta pronto ad intervenire per sostenere l'economia", ha sottolineato Draghi, evidenziando anche la necessità di rendere la ripresa strutturale, in particolare per colmare le diseguaglianze di genere, geografiche e generazionali. "Abbiamo raggiunto tutti e 51 gli obiettivi del Piano nazionale di ripresa e resilienza e in questo momento alla Commissione è in corso la firma dell'accordo operativo per la tranche di prestiti previsti. Non c'è ragione per non essere soddisfatti di quanto fatto durante quest'anno e non c'è ragione di credere che non si possa fare bene anche in futuro".

Rispondendo a una domanda sulla stretta in arrivo: "Ho detto più volte che dobbiamo difendere la normalità raggiunta, che significa niente chiusure e una scuola in presenza. Per farlo però dobbiamo prendere tutte le precauzione possibili. Domani discuteremo di questo, di cosa fare per rallentare la diffusione di questa contagiosissima variante. Quindi le mascherine anche all'aperto, l'uso delle Ffp2 in particolare in ambienti chiusi. Non è esclusa l'applicazione del tampone: nel Green Pass c'è un periodo in cui la protezione delle prime due dosi decresce e la terza dose non è ancora stata fatta. In quel periodo può essere utile un tampone. Questi gli argomenti di domani". E ancora: "Ogni decisione è sempre guidata dai dati, non dalla politica come si dice in giro".

665 CONDIVISIONI
Mascherine obbligatorie sul lavoro almeno fino a giugno, al chiuso e all'aperto
Mascherine obbligatorie sul lavoro almeno fino a giugno, al chiuso e all'aperto
Salvini incontrerà Draghi domani: "Gli dirò stop bombe a Kiev, inviare armi non aiuta la pace"
Salvini incontrerà Draghi domani: "Gli dirò stop bombe a Kiev, inviare armi non aiuta la pace"
G8 di Genova, la Cedu mette un punto alla vicenda giudiziaria: irricevibili i ricorsi dei poliziotti
G8 di Genova, la Cedu mette un punto alla vicenda giudiziaria: irricevibili i ricorsi dei poliziotti
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni