10.296 CONDIVISIONI
18 Marzo 2022
21:31

Draghi: “Abbassiamo di 25 cent il costo della benzina tassando extraprofitti di aziende energetiche”

Il presidente del Consiglio si è presentato in conferenza stampa per spiegare i contenuti del decreto Energia. Tra le altre misure è previsto anche l’abbassamento di 25 centesimi al litro del costo dei carburanti: “Tassiamo una parte degli extraprofitti che i produttori stanno facendo grazie all’aumento dei costi delle materie prime e redistribuiamo questo denaro a imprese e famiglie in difficoltà”, ha annunciato Draghi.
A cura di Tommaso Coluzzi
10.296 CONDIVISIONI

Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, è intervenuto in conferenza stampa dopo aver varato il decreto Energia, che prevede una serie di misure per abbassare il caro benzina, ma anche per contrastare la crisi energetica: "Abbiamo preso provvedimenti importanti, per via delle conseguenze della guerra in Ucraina – ha spiegato Draghi – In totale le misure ammontano a 4,4 miliardi di euro, che si aggiungono ai circa 16 miliardi spesi negli ultimi sei mesi. A differenza degli scorsi provvedimenti gran parte degli interventi di oggi non sono finanziati dal bilancio pubblico, ma dalle aziende del settore energetico". E ha annunciato: "Tassiamo una parte degli extraprofitti che i produttori stanno facendo grazie all'aumento dei costi delle materie prime e redistribuiamo questo denaro a imprese e famiglie in difficoltà".

E sugli extraprofitti il ministro Franco ha chiarito: "Intendiamo tassare una quota del margine tra operazioni attive e passive dell'ultimo semestre rispetto allo stesso semestre di un anno fa. Interverremo dove gli aumenti sia in termini percentuali che assoluti siano consistenti. La percentuale è del 10%".

"Fino a fine aprile il prezzo alla pompa di benzina e gasolio sarà ridotto di 25 centesimi a litro – ha spiegato Draghi – aumentiamo da 4 a 5,2 milioni le famiglie protette dall'aumento delle bollette. Permettiamo la rateizzazione delle bollette fino a 2 anni". Poi ha elencato una serie di altre misure, che vanno dagli interventi per i profughi ucraini al rafforzamento del Golden power.

"L'inflazione è essenzialmente dovuta all'andamento dei prezzi energetici, risolvere questo problema è complesso e richiede prima di tutto la fine della guerra in Ucraina – ha continuato Draghi – La crisi in Ucraina è una crisi europea e merita una risposta europea su tanti fronti".

Poi Draghi si è concentrato, rispondendo a una domanda, sulla questione del prezzo dei carburanti: "Vediamo come si comporterà il mercato nelle prossime settimane, ma è importante attraversare questo periodo di grande volatilità", ha spiegato il presidente del Consiglio rispetto al fatto che la misura varata oggi – ovvero la riduzione di 25 centesimi – sarà valida fino al 30 aprile.

10.296 CONDIVISIONI
Reddito di cittadinanza, cuneo fiscale, cartelle, pensioni: la manovra che lunedì va in Cdm
Reddito di cittadinanza, cuneo fiscale, cartelle, pensioni: la manovra che lunedì va in Cdm
Ischia, il governo annuncia un piano di adattamento contro il cambiamento climatico entro l'anno
Ischia, il governo annuncia un piano di adattamento contro il cambiamento climatico entro l'anno
L'antisemitismo è pericolo ancora attuale, dice Liliana Segre:
L'antisemitismo è pericolo ancora attuale, dice Liliana Segre: "A 92 anni con la scorta, vergogna"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni