4.261 CONDIVISIONI
Coalizione Centrodestra
44%
56 Seggi
Coalizione Centrosinistra
26%
5 Seggi
Movimento Cinque Stelle
15.6%
5 Seggi
Azione - Italia Viva - Calenda
7.7%
Per L'Italia con Paragone
1.9%
Unione Popolare con De Magistris
1.4%
60375 sezioni su 60399
Ultimo aggiornamento: 7 minuti fa
Coalizione Centrodestra
43.8%
121 Seggi
Coalizione Centrosinistra
26.1%
12 Seggi
Movimento Cinque Stelle
15.4%
10 Seggi
Azione - Italia Viva - Calenda
7.8%
Per L'Italia con Paragone
1.9%
Unione Popolare con De Magistris
1.4%
61396 sezioni su 61417
Ultimo aggiornamento: 13 minuti fa
Elezioni politiche del 25 settembre 2022 in Italia
25 Settembre 2022
19:43

Cosa è successo tra Silvio Berlusconi e Matteo Salvini il giorno delle elezioni politiche

Botta e risposta a distanza tra Silvio Berlusconi e Matteo Salvini. Il leader di Forza Italia ha fatto una critica all’alleato, che però sembra incassare, per non alimentare polemiche: “Qualunque cosa dica, gli vorrò sempre bene lo stesso”.
A cura di Annalisa Cangemi
4.261 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Elezioni politiche del 25 settembre 2022 in Italia

Nel giorno del voto per le elezioni politiche uno scambio di battute a distanza tra Silvio Berlusconi e Matteo Salvini lascia trasparire una certa tensione tra i due. È mattina, il leader di Forza Italia ha appena votato nel seggio di via Fratelli Ruffini a Milano, e si trova in un locale con la compagna Marta Fascina, per consumare un aperitivo. Con lui ci sono alcuni esponenti azzurri e alcuni elettori, e l'ex premier si lascia sfuggire un commento sull'alleato della Lega: "Una cosa di cui sono abbastanza convinto è che voglio più voti della Lega. Con la Lega noi andiamo d'accordissimo perché io ho nutrito un'amicizia fruttuosa con Matteo Salvini, che è una brava persona. Ha bisogno di essere un po' inquadrato, anche lui non ha lavorato mai".

Passano poche ore, e la risposta del segretario della Lega Matteo Salvini non si fa attendere: "Qualunque cosa dica, io a Silvio Berlusconi vorrò sempre bene lo stesso". Il leader del Carroccio affida a Twitter la sua replica, nessuna polemica, nessun apparente risentimento, proprio per evitare di alzare un polverone a poche ore dalla chiusura dei seggi. In teoria Matteo Salvini non potrebbe intervenire sui social, per non violare il silenzio elettorale, ma la legge non prevede una norma per sanzionare l'uso dei profili Facebook, Instagram o Twitter.

A prescindere dal risultato finale è abbastanza probabile che la leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni, in base agli ultimi sondaggi disponibili che sono circolati, arriverà prima con distacco rispetto agli alleati. Per questo il Cavaliere spera almeno nel secondo posto del podio nella coalizione: "Io sono in campo per dare insieme a Forza Italia un contributo determinante e a fare il regista del prossimo governo", ha spiegato, aggiungendo che "I leader devono spuntare da soli", sottintendendo quindi che devono essere incoronati alle urne dai cittadini. "In generale nel mondo c'è carenza di leader", ha sottolineato. In ogni caso Silvio Berlusconi è convinto che Forza Italia supererà il 10%.

4.261 CONDIVISIONI
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni