34 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Elezioni regionali 2024

Chi sono i candidati alle elezioni in Basilicata 2024: nomi e liste

Domani, domenica 21 aprile 2024 e lunedì 22 aprile 2024 si vota per le elezioni regionali in Basilicata. I candidati alla poltrona di governatore di regione sono tre: Vito Bardi, governatore uscente per il centrodestra, Piero Marrese per il centrosinistra e Eustachio Follia, candidato di Volt. Ecco i nomi e le liste che sostengono i singoli candidati alle regionali.
A cura di Giulia Casula
34 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Mancano pochi giorni alla elezioni regionali in Basilicata 2024. Si vota domenica 21 dalle 7.00 alle 23.00 e lunedì 22 aprile dalle 7.00 alle 15.00. I cittadini lucani sono chiamati alle urne per la scelta del governatore e per il rinnovo del Consiglio regionale. A correre per la presidenza della Regione ci sono tre candidati: il governatore uscente Vito Bardi, sostenuto dal centrodestra, Piero Marrese supportato dal centrosinistra dopo il caos nelle alleanze tra Pd e M5s e infine, Eustachio Follia, il candidato di Volt.

La legge elettorale della Basilicata prevede un unico turno senza ballottaggio. A vincere, dunque, è il candidato che raccoglie più voti e non è prevista l'ipotesi del voto disgiunto: non si potrà votare dunque per un candidato Presidente e per una lista non associata allo stesso. Si può votare per una sola lista (in questo caso il voto si estende al candidato Presidente) o per un solo candidato Presidente. Una volta chiuse le urne, alle ore 15:00 di lunedì 22 aprile, lo spoglio inizierà subito dopo e dovrà concludersi entro 12 ore dal suo inizio, perciò per sapere l'esito definitivo si dovrà attendere presumibilmente la tarda sera o la notte di lunedì.

I sondaggi più recenti resi noti prima del divieto di pubblicazione, che si applica nei quindici giorni che precedono le elezioni, vedevano tra il governatore uscente e il candidato del centrosinistra una distanza di pochi punti a vantaggio di Bardi. La campagna elettorale di Marrese però è iniziata più tardi rispetto al suo avversario, a metà marzo, quando il centrosinistra ha deciso di convergere attorno al suo nome dopo le tensioni delle settimane precedenti, che avevano portato al dietro front di Domenico Lacerenza, primario dell'ospedale San Carlo di Potenza. Disponibili qui i fac simile delle schede elettorali.

Vito Bardi, candidato di centrodestra

Immagine

Vito Bardi, già governatore, si è ricandidato per un secondo mandato ed è sostenuto da tutto il centrodestra e dalle liste civiche La Vera Basilicata e Orgoglio Lucano, di cui fanno parte anche alcuni esponenti di Italia Viva. La lista di Forza Italia ospita al suo interno al suo interno alcuni candidati di Noi Moderati. Le liste che appoggiano Bardi sono sette:

  • Fratelli d'Italia
  • Lega
  • Forza Italia
  • UdC- Democrazia Cristiana-Popolari Uniti
  • Azione
  • La Vera Basilicata
  • Orgoglio Lucano

Piero Marrese, candidato di centrosinistra

Immagine

Piero Marrese è il candidato appoggiato dai principali partiti dell'opposizione e dalle liste civiche Basilicata Unita (che include alcuni candidati di +Europa) e Basilicata Casa Comune, guidata da Angelo Chiorazzo (che avrebbe dovuto correre per la presidenza prima del suo passo indietro). Le liste che sostengono il candidato della coalizione progressista sono cinque:

  • Partito Democratico
  • Movimento 5 Stelle
  • Alleanza Verdi e Sinistra-Partito Socialista Italiano- La Basilicata Possibile
  • Basilicata Casa Comune
  • Basilicata Unita

Eustachio Follia, candidato di Volt

Immagine

Eustachio Follia, giornalista corre con Volt, il partito politico paneuropeo. Il candidato è appoggiato da una sola lista:

  • Volt Basilicata
34 CONDIVISIONI
102 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views