campanellam5s

Francesco Campanella, senatore del M5s, pubblica un post su Facebook che di certo farà discutere nei prossimi giorni, vista la portata del soggetto politico che cita e la risposta che proviene da un rappresentante del Movimento. Si tratta di Nichi Vendola, che avrebbe contattato il neo senatore per complimentarsi del gesto di "responsabilità" nell'aver votato al Senato per Grasso e che sarebbe disposto ad accoglierlo nel caso in cui Grillo dovesse epurarlo. La risposta di Campanella (tra coloro che hanno votato il neo presidente Grasso alla camera onde evitare il pericolo di una nuova elezione di Schifani) è drastica, decisa e non lascia spazio a grosse interpretazioni:

Oggi mi ha chiamato Vendola. Mi ha fatto i complimenti per la mia scelta su Grasso e mi ha manifestato disponibilità ad accogliermi nelle fila della maggioranza laddove Grillo mi cacciasse.
Un avvenimento strano, oppure no. Nella loro logica non riescono ad immaginare che un cittadino possa votare per evitare che la seconda carica dello Stato vada ad una persona inetta. Per i politici tutto è tattica, merce di scambio, gioco a scacchi.
Sono offeso. Profondamente offeso. Offeso che una scelta etica sia stata scambiata per disponibilità all’inciucio, che una scelta difficile sia equivocata, come infedeltà ai propri impegni, che un attivista 5 stelle sia scambiato per un aspirante politico di professione.
Non sono in vendita. Non ho un cartellino del prezzo da cercare e quindi, signori politici astenetevi dalle brutte figure. Noi "grillini" siamo qua a Roma in servizio civile ed a tempo determinato, siamo cresciuti politicamente tra cittadini che lavorano, nel poco tempo ritagliato tra professioni e famiglia. Alla fine del mio compito io tornerò a casa ed ho bisogno di girare a testa alta tra i miei amici e i miei elettori.
Quindi la fiducia fatevela dare dal PDL che vi capisce e potrebbe vendersi, anzi, non aspetta altro.
Simul statis, simul cadetis.
PS: lasciate i pace i miei amici del MoVimento. Non troverete aiuto presso di noi.

Si attende dunque una risposta di Vendola, che questa sera era ospite di Fazio a Che Tempo che fa. E' questa la forma di scouting del centrosinistra di cui tanto si era parlato nella fase appena antecedente alle elezioni?