Elezioni Comunali 2022
13 Giugno 2022
16:59

Ballottaggio elezioni comunali 2022, quando si torna a votare: data e orari

Dopo il primo turno delle elezioni comunali 2022, che si è tenuto ieri, 12 giugno, in diverse città italiane tra due settimane si voterà per il ballottaggio tra i due candidati che hanno ottenuto più consensi.
A cura di Giacomo Andreoli
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Elezioni Comunali 2022

Domenica 12 giugno 2022 si è tenuto il primo turno delle elezioni comunali 2022 e dalle 14 di oggi è in corso lo spoglio per i risultati definitivi. Al voto per eleggere i sindaci e le sindache dei prossimi cinque anni circa mille comuni italiani, tra cui alcune grandi città e capoluoghi di regione come Genova, L'Aquila, Palermo e Catanzaro. Nelle prime tre città il sindaco è già stato eletto. Si tratta rispettivamente di: Marco Bucci, Pierluigi Biondi e Roberto Lagalla, tutti e tre del centrodestra. Ma dopo questi primi risultati in molti comuni la partita non è finita: tra due settimane si voterà infatti per il secondo turno. Si andrà quindi al ballottaggio tra i due candidati che hanno ottenuto più consensi a Verona, Catanzaro, Parma e in diversi capoluoghi di provincia minori (come Piacenza, Gorizia, Lucca e Alessandria). Al primo turno l'affluenza definitiva è stata pari al 54,73%.

La data e gli orari del ballottaggio alle elezioni 2022

Il ballottaggio si terrà esattamente due settimane dopo il primo turno. Si voterà quindi il 26 giugno 2022. Gli orari saranno sempre gli stessi: ci si potrà recare ai seggi tra le 7 e le 23. In qualsiasi orario all'interno di questo intervallo si potrà esprimere il proprio consenso per uno dei due candidati sindaco/a che hanno superato il primo turno. Come durante il voto di ieri non ci sarà l'obbligo di indossare la mascherina, ma secondo il Protocollo sanitario e di sicurezza firmato dai ministri Speranza e Lamorgese, i dispositivi di protezione personale rimangono "fortemente raccomandati". Bisognerà poi igienizzare le mani prima di prendere la scheda elettorale. A terra e sulle pareti, quindi, un'apposita segnaletica indicherà i percorsi da seguire e bisognerà mantenere una distanza interpersonale di almeno un metro, evitando assembramenti.

Gli orari dello spoglio delle schede per il ballottaggio

Lo spoglio delle schede per il ballottaggio inizierà subito dopo la chiusura dei seggi. A partire dalle ore 23 del 26 giugno, quindi, si cominceranno a contare i voti per i due candidati che hanno superato il primo turno. I risultati definitivi e di conseguenza i nomi dei sindaci eletti, però, si conosceranno solamente il giorno dopo, il 27 giugno. Ci vorranno infatti diverse ore per avere tutti i numeri ufficiali.

I Comuni al ballottaggio

Il ballottaggio si terrà in due capoluoghi di provincia (Verona e Parma) e uno di regione (Catanzaro). Nella città veneta si sfideranno il candidato del centrosinistra Damiano Tommasi e quello di Lega e Fratelli d'Italia Federico Sboarina (con il candidato di Forza Italia e Italia Viva, Flavio Tosi, che si è fermato al primo turno), con oltre 7 punti percentuali di distacco del primo sul secondo. A Catanzaro, invece, il duello sarà tra Valerio Donato del centrodestra e Nicola Fiorita del centrosinistra, con il primo in vantaggio di oltre 12 punti. Infine a Parma Michele Guerra del centrosinistra proverà a consolidare il vantaggio del primo turno di 13 punti su Pietro Vignali del centrodestra.

Ci sarà poi un secondo turno anche nei seguenti capoluoghi di provincia:

  • Piacenza, dove si sfideranno Katia Tarasconi del centrosinistra e Patrizia Barberi del centrodestra;
  • Gorizia, con la battaglia tra Rodolfo Ziberna del centrodestra e Laura Fasiolo del centrosinistra;
  • Alessandria, dove lo scontro sarà tra Gianfranco Cuttica (centrodestra) e Giorgio Abonante (centrosinistra);
  • Lucca, con lo scontro tra il candidato del centrosinistra Francesco Raspini e quello del centrodestra Mario Pardini;
  • Carrara, dove si sfidano la candidata del centrosinistra Serena Arrighi e quello della Lega Simone Caffaz;
  • Crema, con lo scontro tra Fabio Bergamaschi del centrosinistra e Maurizio Borghetti del centrodestra;
  • Cuneo, dove la battaglia sarà tra Patrizia Manassero del centrosinistra e Franco Civallero del centrodestra;
  • Monza, con il posto di sindaco conteso da Dario Allevi del centrodestra e Paolo Pilotto del centrosinistra;
  • Frosinone, dove lo scontro sarà tra Riccardo Mastrangeli del centrodestra e Domenico Marzi del centrosinistra;
  • Barletta, con la sfida tra Cosimo Cannino del centrodestra e Santa Scommegna del centrosinistra.
79 contenuti su questa storia
Ballottaggio Comunali 2022
VERONA
sezioni su 265
53.40%
D. Tommasi
46.60%
F. Sboarina
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni