662 CONDIVISIONI
11 Luglio 2021
19:34

Accordo Conte-Grillo sul nuovo statuto M5s, l’ex presidente del Consiglio: “Pienamente soddisfatto”

L’ex presidente del Consiglio Giuseppe Conte è soddisfatto dell’accordo raggiunto sul nuovo statuto M5s con Beppe Grillo: “È il momento di lasciarci alle spalle le ombre di questi giorni difficili. I momenti duri sono utili se ci aiutano a individuare la giusta strada da percorrere, le insidie da scansare.Il Movimento 5 Stelle si rialzerà più forte”.
A cura di Annalisa Cangemi
662 CONDIVISIONI

L'ex presidente del Consiglio Giuseppe Conte commenta l'accordo raggiunto con il Garante del Movimento Cinque Stelle sul nuovo statuto, sui cui nelle scorse settimane è andato avanti un lungo braccio di ferro, che rischiava di far saltare il nuovo progetto. Conte sarà dunque il nuovo leader, e per il momento è scongiurata una spaccatura che avrebbe avuto conseguenze gravi sul Movimento.

"Sono pienamente soddisfatto dell'accordo raggiunto con Beppe Grillo, con il quale in questi giorni ho avuto modo di confrontarmi direttamente più volte. Ora ci sono tutte le condizioni per partire e rilanciare il Movimento 5 Stelle: piena agibilità politica del Presidente del Movimento, netta distinzione tra ruoli di garanzia e ruoli di azione politica, grande entusiasmo e chiaro sostegno al progetto politico", ha scritto Giuseppe Conte sul suo profilo Facebook.

"Ringrazio anche i 7 componenti del comitato che hanno portato avanti questa mediazione: il loro generoso contributo è stato importante anche perché ha comportato una verifica e quindi un apprezzamento della solidità del progetto politico e dell’architettura organizzativa predisposti nei mesi scorsi attraverso un lavoro intenso e appassionato", ha aggiunto nel post.

"È il momento di lasciarci alle spalle le ombre di questi giorni difficili. I momenti duri sono utili se ci aiutano a individuare la giusta strada da percorrere, le insidie da scansare.Il Movimento 5 Stelle si rialzerà più forte: non dobbiamo farlo solo per noi stessi e per quello in cui crediamo, ma per dare all'Italia tutta la forza delle nostre idee di riscatto e di cambiamento. Per dare sostanza alla voce di chi non è ascoltato da nessuno. Insieme. Ora", conclude. Ora il Garante del M5s e l'ex premier dovranno definire insieme gli ultimi dettagli anche per indire le votazioni.

Secondo il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, intervenuto oggi pomeriggio nel corso della riunione gruppi M5S, "Adesso dobbiamo rimanere uniti e incidere dentro il governo, per il Movimento inizia un nuovo corso. Se non abbiamo una direzione chiara non possiamo incidere, adesso invece potremo dire la nostra. Giuseppe Conte entra in questa famiglia e sarà più che all'altezza delle sfide che ci apprestiamo ad affrontare. Mai come adesso bisogna rimanere uniti per rafforzare il Movimento e contare sempre di più anche all'interno del governo".

662 CONDIVISIONI
Salvini: "Pronti a rivedere il reddito di cittadinanza". Conte non è d'accordo: il gesto dal palco
Salvini: "Pronti a rivedere il reddito di cittadinanza". Conte non è d'accordo: il gesto dal palco
3.455 di simonaumedia
Ex presidente consiglio di Favara ucciso in un bar, svolta nelle indagini: fermato l'ex suocero
Ex presidente consiglio di Favara ucciso in un bar, svolta nelle indagini: fermato l'ex suocero
Renzi: "Draghi è più bravo di me a fare il presidente del Consiglio, Conte no"
Renzi: "Draghi è più bravo di me a fare il presidente del Consiglio, Conte no"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni