196 CONDIVISIONI
31 Dicembre 2021
15:52

54 fatti realmente belli e che non dobbiamo scordare, accaduti nel 2021

Il 2021 è stato (anche) un anno bello, dove i traguardi e gli avvenimenti positivi si sono succeduti. Ecco a voi 54 fatti che possiamo ricordare sorridendo.
A cura di Saverio Tommasi
196 CONDIVISIONI
Felicità
Felicità

Il 2021 non è stato un anno tutto da buttare. Ecco ad esempio 54 avvenimenti che hanno segnato quest'anno in senso positivo.

Voi li ricordate tutti?

La scarcerazione di Patrick Zaki.
L'Eurovision ai Måneskin.
La vittoria di Boric in Cile.
Gli affreschi del ‘300 a Padova sono diventati patrimonio Unesco.
Vietati gli allevamenti di animali da pelliccia in Italia.
La storica vittoria alle paralimpiadi nei 100 metri piani di Sabatini, Caironi e Contrafatto.
La vittoria a Lione della squadra di pasticceria italiana.
I sanitari di Torino che hanno operato una donna che nello stesso momento stava partorendo. Hanno allestito una sala operatoria e una sala parto in contemporanea e mentre operavano al cervello la madre hanno fatto nascere con cesareo la bambina. Stanno bene entrambe.
Bebe Vio ha vinto a Tokyo 2021 dopo l'infezione da stafilococco dei mesi precedenti, per cui ha rischiato di morire.
I vaccini contro il Covid.
L'assegnazione del medico di base anche alle persone senza dimora in Emilia Romagna.
Alex Zanardi è tornato a casa.
La vittoria di Giuseppe Gibboni, primo violinista italiano dopo 24 anni, al Concorso internazionale Nicolò Paganini di Genova.
Addio alla plastica monouso dal 3 luglio 2021.
La procreazione assistita è diventata gratuita in Spagna per tutte le donne e le persone trans.
Per la prima volta sono nate tartaruga Caretta Caretta sul litorale romano.
L’Italia ha vinto gli europei.
In Israele un infermiere arabo ha recitato lo Shemà Israel per un paziente ebreo che stava morendo di Covid.
Il 19 maggio 2021 l'Italia ha finalmente riconosciuto la lingua dei segni.
L'ambrogino d'oro a PizzAut, la prima pizzeria in Europa a essere gestita da ragazzi autistici.
La nazionale italiana di basket con sindrome di Down ha vinto i campionati europei.
E' stato lanciato nello spazio il più grande e performante telescopio spaziale mai costruito, un traguardo eccezionale per l’umanità ma anche esempio di cosa succede quando riusciamo a ragionare oltre i confini nazionali.
Giorgio Parisi ha ricevuto il premio Nobel per la fisica.
La prima missione di ResQ.
Tutte le missioni delle ONG.
Tamberi e Barshim hanno condiviso il primo posto sul podio del salto in alto.
Il console Tommaso Claudi in Afghanistan rimasto fino all'ultimo per salvare i bambini afghani.
Un milione e duecentomila firme consegnate per il referendum sull'eutanasia.
Tom Daley, tuffatore campione olimpico, che a Tokyo 2020 in tribuna lavorava all'uncinetto.
Gli studenti che anche in Italia, a scuola, hanno indossato la gonna in segno di solidarietà con le loro compagne.
I portici di Bologna patrimonio dell'Unesco.
Il collettivo di fabbrica della GKN.
La foto che ritrae i calciatori della Danimarca in cerchio, durante l'Europeo, intorno al compagno che stava male.
L'iniziativa di solidarietà Lanterne verdi, promossa da Save the Children.
L'abbraccio tra Mancini e Vialli.
A Verbania, la modifica del nome della scuola da "generale Luigi Cadorna", un protagonista di guerra, a "Gino Strada" un protagonista della pace.
La pallavolista italiana Paola Egonu portabandiera alle Olimpiadi.
L’Italia ha revocato la vendita di bombe e missili all'Arabia Saudita.
Depositate 241.000 firme per una proposta di legge antifascista promossa dal Comune di Sant'Anna di Stazzema.
La condanna a 13 anni dei militari autori del pestaggio su Stefano Cucchi.
Donald Trump è stato bannato da Twitter.
Joe Biden si è insediato alla Casa Bianca.
Italia prima in Europa per la raccolta differenziata della carta.
L’atterraggio di Perseverance su Marte.
Approvato dall'OMS il primo vaccino contro la Malaria.
Sarah Kayali è la bambina siriana di 8 anni, cresciuta sotto le bombe, che ha vinto i mondiali di matematica.
Il soldato americano Adler è tornato in Italia dopo 77 anni per incontrare i tre bambini che fotografò durante la Liberazione.
Il riconoscimento della Lingua dei Segni Italiana.
L'inserimento dei disturbi del comportamento alimentare nei Lea (livelli essenziali di assistenza).
Il 3 luglio 2021 l'Italia ha detto addio alla plastica monouso.
L'Italia ha ricevuto la prima condanna per sfruttamento nei confronti dei Rider.
"Carola Rackete ha agito nell'adempimento del dovere di salvataggio previsto dal diritto nazionale e internazionale del mare", procedimento contro di lei archiviato.

Buon 2022!

196 CONDIVISIONI
Elezioni e referendum, stop all'obbligo della mascherina: saranno
Elezioni e referendum, stop all'obbligo della mascherina: saranno "fortemente raccomandate"
Gimbe:
Gimbe: "Evitiamo focolai ai seggi e indossiamo le mascherine, con variante BA.5 serve prudenza"
Conte dice che è una follia mettere 15 miliardi di euro per il riarmo
Conte dice che è una follia mettere 15 miliardi di euro per il riarmo
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni