103 CONDIVISIONI
Whirlpool chiude a Napoli, la rabbia degli operai
21 Ottobre 2021
14:22

Whirlpool, il sindaco Manfredi incontra gli operai: “Bisogna salvare i posti di lavoro”

Il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi incontra gli operai della Whirlpool e i sindacati: “Bisogna salvaguardare i lavoratori della Whirlpool e dare loro una prospettiva con un progetto industriale serio e solido: l’ipotesi di puntare sulla mobilità è un’opportunità reale in relazione ai grandi investimenti nel settore previsti nell’immediato futuro”.
A cura di Pierluigi Frattasi
103 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Whirlpool chiude a Napoli, la rabbia degli operai

"Bisogna salvaguardare i lavoratori della Whirlpool e dare loro una prospettiva con un progetto industriale serio e solido: l'ipotesi di puntare sulla mobilità è un'opportunità reale in relazione ai grandi investimenti nel settore previsti nell'immediato futuro". Lo ha detto il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, che stamattina ha incontrato a Palazzo San Giacomo, sede del Municipio, una delegazione di operai della Whirlpool, insieme ai segretari confederali e di categoria di Cgil, Cisl e Uil. Alla richiesta dei sindacati di ottenere la garanzia dal Governo per la continuità dei lavoratori senza procedere ai licenziamenti e di partecipare al prossimo incontro istituzionale previsto con il sottosegretario del Mise Alessandra Todde, Manfredi ha premesso come la vertenza Whirlpool rappresenti "un tema fortemente simbolico" ed ha evidenziato come nelle scorse settimane abbia già seguito la vertenza: "Ho verificato che c'è un forte impegno da parte del Governo. La difesa ed il rilancio del settore manifatturiero nell'area metropolitana di Napoli sarà al centro della mia azione". 

I sindacati: "Positivo l'incontro"

"Il fatto che il sindaco ci abbia incontrato prima ancora di fare la giunta – commenta il segretario generale Fiom-Cgil Napoli, Rosario Rappa – è un fatto politicamente significativo, così come l'essere informato sulla vertenza Whirlpool. Abbiamo un giudizio positivo sull'incontro, sia nel merito, confermando che sta interloquendo con il governo, sia per la disponibilità a partecipare ai tavoli istituzionali e seguire passo passo la vertenza attraverso i suoi rapporti con l'esecutivo per aiutare questo processo. La vertenza Whirlpool è emblematica per tutta l'Italia e non solo per Napoli e che una sua soluzione determinerebbe un'inversione di tendenza rispetto alla deindustrializzazione".

"Abbiamo ribadito al neo eletto sindaco di Napoli Gaetano Manfredi – riferisce il segretario generale della Fim Cisl di Napoli, Biagio Trapani – che questa vertenza rappresenta un esempio per il futuro manifatturiero dell'intera città. Ormai è noto che per le reindustrializzazioni in Italia e soprattutto al Sud si sono verificate veri e propri salassi e non possiamo permettere che la vertenza madre degli ultimi anni finisca in modo negativo. Abbiamo due scogli importanti da superare da subito, garantire la soluzione di continuità alle lavoratrici e i lavoratori di via Argine e conoscere chi sono le aziende consorziali e i loro piani industriali".

"Un incontro per noi importante – conclude Antonio Accurso, segretario generale aggiunto della Uilm Campania – perché la città di Napoli ha sempre sostenuto e deve continuare a sostenere la lotta dei lavoratori della Whirlpool. Abbiamo chiesto al sindaco di essere presente agli incontri, di vigilare sia sugli impegni del governo che sul consorzio che si sta costituendo. Ci ha garantito il suo impegno e il suo lavoro già in queste prime ore, dal momento dell'incarico, prima di formare la giunta e che farà tutto quanto nelle sue possibilità per dare una mano alla vertenza, sottolineando che è fondamentale dare una prospettiva seria e duratura dal punto di vista industriale a lavoratori che lottano da più di 2 anni".

103 CONDIVISIONI
È morto Giuseppe Borrelli, il "nonno Whirlpool". Ai lavoratori disse: "La fabbrica è nostra. Non mollate"
È morto Giuseppe Borrelli, il "nonno Whirlpool". Ai lavoratori disse: "La fabbrica è nostra. Non mollate"
Whirlpool Napoli, la rabbia degli operai: il Governo non si presenta al tavolo del Mise
Whirlpool Napoli, la rabbia degli operai: il Governo non si presenta al tavolo del Mise
Rabbia di sindacati e operai Whirlpool Napoli, al Mise non si presentano i ministri
Rabbia di sindacati e operai Whirlpool Napoli, al Mise non si presentano i ministri
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni