Whirlpool chiude a Napoli, la rabbia degli operai
5 Novembre 2021
17:31

Vertice sui licenziamenti Whirlpool, tensioni davanti alla prefettura tra manifestanti e polizia

Tensione davanti alla Prefettura dove è in corso una riunione per la vertenza Whirlpool di Napoli: in piazza si sono presentati anche i disoccupati del movimento 7 novembre ed i Cobas. Qualche tafferuglio con le forze dell’ordine, cori e fumogeni, con gli operai Whirlpool che però non vi hanno preso parte.
A cura di Giuseppe Cozzolino
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Whirlpool chiude a Napoli, la rabbia degli operai

Riunione in Prefettura a Napoli per la vicenda Whirlpool, dopo che l'azienda ha fatto partire le lettere di licenziamento degli operai. Ma all'esterno alta tensione con i manifestanti: a Piazza Plebiscito infatti si sono presentati, oltre agli operai dello stabilimento Whirlpool di via Argine anche i disoccupati appartenenti alla sigla "7 novembre" e "Banchi Nuovi, oltre ai Cobas. Momenti di tensione con le forze dell'ordine, schierate in assetto antisommossa: gli operai Whirlpool, tuttavia, non hanno preso parte ai tafferugli che sono scoppiati tra poliziotti e le altre sigle.

All'interno, riunione tra il ministro del Lavoro Andrea Orlando ed il sindaco Gaetano Manfredi, per cercare di trovare una soluzione per la vertenza Whirlpool che dura ormai da tre anni. Presenti anche i sindacati dei lavoratori dello stabilimento di via Argine, che in questi giorni avevano anche organizzato uno sciopero generale dei lavoratori Whirlpool di tutta Italia davanti allo stabilimento di Varese. All'esterno della Prefettura cori e fumogeni, con qualche tafferuglio con le forze dell'ordine. Inizialmente il secondo corteo formato dai disoccupati della sigla "7 novembre" e i Cobas erano stati fermati all'ingresso della piazza, ma le forze dell'ordine hanno poi arretrato, lasciando avanzare il corteo fino all'ingresso del palazzo della Prefettura di Napoli. Tensione altissima ma situazione in questo momento sotto controllo da parte delle forze dell'ordine che hanno sbarrato con la loro presenza il portone della Prefettura. Fuori, intanto, continuano i cori dei lavoratori che chiedono il diritto a lavorare.

Whirlpool Napoli, la rabbia degli operai: il Governo non si presenta al tavolo del Mise
Whirlpool Napoli, la rabbia degli operai: il Governo non si presenta al tavolo del Mise
Rabbia di sindacati e operai Whirlpool Napoli, al Mise non si presentano i ministri
Rabbia di sindacati e operai Whirlpool Napoli, al Mise non si presentano i ministri
Whirlpool Napoli, la lettera a Draghi di 19 parlamentari campani: "Il Governo intervenga"
Whirlpool Napoli, la lettera a Draghi di 19 parlamentari campani: "Il Governo intervenga"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni