386 CONDIVISIONI
7 Settembre 2022
10:15

Vende alcolici a un 15enne, chiuso per 7 giorni un bar di Napoli

Vende alcolici ad un minore, e non era la prima volta: scatta la sospensione della licenza ad un bar di Napoli, che dovrà restare chiuso per sette giorni.
A cura di Giuseppe Cozzolino
386 CONDIVISIONI

Ha venduto per la seconda volta in poche settimane bevande alcoliche ad un minorenne: stavolta però oltre alla multa è scattata la chiusura del locale per 7 giorni. La vicenda è avvenuta a Napoli, in via dei Banchi Nuovi, uno dei luoghi più frequentati dalla movida partenopea immediatamente a ridosso di via Mezzocannone e di Largo San Giovanni Maggiore Pignatelli, comunemente conosciuto come "Piazzetta Orientale" per la presenza di Palazzo Giusso, sede dell'omonima Università degli Studi "L'Orientale" di Napoli.

Già nei giorni precedenti, lo stesso locale aveva ricevuto una pesante multa per aver venduto bevande alcoliche a minori di sedici anni. Ma poco tempo dopo è avvenuto il medesimo episodio: stavolta il protagonista è stato il figlio del titolare, che in quel momento stava gestendo temporaneamente il bar. Quando si è presentato un 15enne, i cui tratti somatici non lasciavano dubbi sulla minore età, gli è stata ugualmente venduta una bevanda alcolica, senza alcuna richiesta di documenti. Gli agenti della Polizia Municipale hanno intercettato il giovane all'uscita del bar e sono poi rientrati all'interno con lui, spiegando quanto fosse appena accaduto e procedento quindi alla denuncia del gestore per l'episodio, segnalando il tutto anche al Questore di Napoli che ha deciso di far scattare la sospensione per sette giorni dell’attività "di esercizio vicinato e di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande", vista la reiterazione degli episodi. Il provvedimento, spiegano le forze dell'ordine è finalizzato "a scongiurare un concreto pericolo per l’ordine pubblico e per la sicurezza dei cittadini",

386 CONDIVISIONI
Troppe risse, accoltellamenti e furti: discoteca a Coroglio chiusa per 15 giorni
Troppe risse, accoltellamenti e furti: discoteca a Coroglio chiusa per 15 giorni
Chiusa una cucina abusiva a Napoli: i pasti erano destinati a una casa di cura
Chiusa una cucina abusiva a Napoli: i pasti erano destinati a una casa di cura
Omicidio Anthony Artiano, resta in carcere 20enne. Atti a Napoli nei prossimi giorni
Omicidio Anthony Artiano, resta in carcere 20enne. Atti a Napoli nei prossimi giorni
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni