274 CONDIVISIONI
Coronavirus
8 Giugno 2021
8:05

Vaccino Covid a Napoli per 2mila senzatetto da oggi 8 giugno, le strutture dove riceverlo

Partono oggi le vaccinazioni anti-Covid19 per gli quasi 2mila senzatetto di Napoli, grazie alla collaborazione con le associazioni di volontariato attive sul territorio dell’Asl Napoli 1 Centro. I volontari distribuiranno anche gel igienizzante e mascherine ai clochard. L’elenco delle strutture dove potersi vaccinare.
A cura di Pierluigi Frattasi
274 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

Partono oggi le vaccinazioni anti-Covid19 per gli quasi 2mila senzatetto di Napoli, grazie alla collaborazione con le associazioni di volontariato attive sul territorio dell'Asl Napoli 1 Centro. I medici e il personale dell'Azienda Sanitaria Locale di Napoli inizieranno a vaccinare i senza fissa dimora sulla base degli elenchi forniti dalle associazioni di volontariato. I volontari distribuiranno gratuitamente alle persone che, volontariamente, si sottoporranno alla vaccinazione anche un kit di prodotti di prima necessità, igienizzanti e mascherine. “Ho sentito la direzione strategica dell’Asl – spiega Maria Caniglia, presidente della commissione Welfare – ed era un’azione necessaria, fondamentale per la città a tutela delle fasce più fragili. Dalla commissione Welfare del Comune c’è la massima collaborazione e supporto. L’Asl Napoli 1 ancora una volta conferma la sua presenza attiva sul territorio”.

Le vaccinazioni tramite le associazioni di volontariato

Si partirà quindi dai clochard che si appoggiano alle strutture, per proseguire poi con coloro che non sono seguiti in struttura, la maggioranza, e rifiutano spesso l’assistenza. Le vaccinazioni si terranno presso le varie strutture di accoglienza presenti a Napoli (Caritas Napoli, Cittadinanza Attiva Campania Napoli ovest, Comunità di Sant'Egidio, Croce Rossa Italiana Napoli, Emergency Napoli) e proseguiranno, qualora fosse necessario, anche per strada con il supporto del centro vaccinale itinerante. “È importante per tutti noi – spiega il direttore dell’Asl Napoli 1 Ciro Verdoliva – riuscire a raggiungere il maggior numero possibile di quanti non hanno una casa e vivono in condizioni di indigenza. Sappiamo bene che sarà un lavoro complesso, una sfida importante, ma il nostro obiettivo è quello di non lasciare nessuno indietro”.

274 CONDIVISIONI
26020 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni