89 CONDIVISIONI
Scudetto Napoli 2023

Il piano traffico per la Festa Scudetto a Napoli: mappa, strade chiuse e orari del blocco

La mappa del piano traffico a Napoli per la festa scudetto di domenica 30 aprile: blocco di auto e moto in tutto il centro città. Tutti i divieti e la zona interdetta al traffico.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Napoli Fanpage.it
A cura di Giuseppe Cozzolino
89 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Scudetto Napoli 2023

Napoli si prepara alla possibile festa scudetto di domenica 30 aprile 2023: contro la Salernitana, il club azzurro potrebbe raggiungere matematicamente la vittoria del tricolore, il terzo nella storia del club. Il Comune di Napoli ha diramato diverse ordinanze e provvedimenti per definire il piano traffico in città e l'orario d'inizio del blocco auto.

Si parte, dunque, dalle 14 di domenica 30 aprile e fino alle 4 del mattino di lunedì 1° maggio. Saranno attivati 91 varchi per il blocco del traffico, con un'area "rossa" che diventerà una enorme isola pedonale. Aperti tutti i parcheggi pubblici di Anm; potenziati gli orari dei mezzi per raggiungere il centro città, con l'apertura per tutta la notte della Metro Linea 1 e nuovi orari per tutti i trasporti.

L'elenco delle strade chiuse a Napoli domenica 30 aprile per la festa scudetto

Il piano traffico del Comune di Napoli per la festa scudetto di domenica 30 aprile
Il piano traffico del Comune di Napoli per la festa scudetto di domenica 30 aprile

Tantissime le strade chiuse a partire dalle 14 di domenica 30 aprile a Napoli, che si divideranno in due tipi: le prime sono quelle che disegneranno il perimetro della "zona rossa", e quelle semplicemente interdette al traffico che si trovano al di fuori del perimetro.

Nel dettaglio:

1. Area interna al perimetro delimitato dalle seguenti strade/piazze:

Largo Sermoneta, via Francesco Caracciolo, via Partenope, via Nazario Sauro, via Ammiraglio Ferdinando Acton, via Cristoforo Colombo, via Nuova Marina, via Ponte della Maddalena, via Reggia di Portici, via Emanuele Gianturco, via Taddeo da Sessa, corso Meridionale, via Firenze, piazza Principe Umberto, corso Giuseppe Garibaldi, piazza Carlo III, via Foria, piazza Cavour, piazza Museo Nazionale, via Santa Teresa degli Scalzi, via Salvator Rosa, piazza Giuseppe Mazzini, corso Vittorio Emanuele, salita Piedigrotta, piazza Sanazaro, via Mergellina;

2. Ulteriori strade da interdire al transito e alla circolazione dei veicoli:

via Santa Teresa degli Scalzi, corso Amedeo di Savoia, via Salvator Rosa (da piazza Mazzini ad aiuola Santacroce), via Torquato Tasso, salita della Grotta, Galleria 4 Giornate, galleria Laziale, via Fuorigrotta (da via delle Legioni alla confluenza con la galleria Laziale, via Orazio.

Divieti di sosta e fermate: cosa dice il piano traffico

Non solo divieti alla circolazione: sarà vietato anche sostare e fermarsi in alcune zone, e in particolare nei pressi degli ospedali. In questo caso, il divieto scatterà dalle 10 di sabato 29 aprile e durerà fino alle 12 di lunedì 1° maggio. Il Comune di Napoli ha anche "avvertito" che si procederà alla rimozione coatta di qualunque veicolo che si troverà nel raggio di 300 metri dai presidi ospedalieri con Pronto Soccorso. Questo per garantire il libero passaggio ed accesso ai nosocomi delle ambulanze.

Fino a che ora sarà vietato circolare con auto e moto

Il blocco del traffico terminerà alle 4 del mattino di lunedì 1° maggio, con la fine dell'ordinanza del Comune di Napoli. Tuttavia, ha fatto sapere il Comune, l'ordinanza potrebbe essere applicata nuovamente al successivo giorno dello Scudetto qualora domenica 30 aprile non si verificassero le condizioni per vincere il campionato da parte del Napoli. La data successiva potrebbe essere in quel caso tra mercoledì 3 e giovedì 4 maggio.

Chi può circolare: cosa dice l'ordinanza

Sarà consentito il transito in deroga, oltre che al personale impiegato nei servizi previsti dall'ordinanza ( personale impiegato in trasporti, rifiuti, ospedali), anche al personale dei servizi pubblici (eventualmente previa esibizione di modulo di attestazione di servizio).

89 CONDIVISIONI
253 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni