705 CONDIVISIONI
10 Novembre 2021
12:14

Storia di Tommaso Vittozzi, poliziotto ucciso durante una rapina ad Arzano nel 1984: aveva 32 anni

Sovrintendente della Digos alla Questura di Napoli, Tommaso Vittozzi aveva 32 anni quando, il 13 agosto del 1984, mentre era libero dal servizio, intervenne per sventare una rapina ad Arzano e venne ferito da tre colpi di pistola. Il poliziotto morì quasi un mese dopo, il 5 settembre, al Policlinico di Napoli, dove era stato ricoverato.
A cura di Valerio Papadia
705 CONDIVISIONI

Non sono pochi, purtroppo, gli appartenenti alle forze dell'ordine morti a Napoli e provincia nell'espletamento del proprio dovere. Tra questi c'è il sovrintendente della Polizia di Stato Tommaso Vittozzi, deceduto nel 1984 ad Arzano, nella provincia partenopea, durante un tentativo di rapina: il poliziotto aveva solo 32 anni. Anche se si trovava fuori servizio, il sovrintendente Vittozzi cercò di opporsi alla rapina che tre malviventi volevano mettere a segno nel negozio di un amico: fu ferito con tre proiettili. Nonostante tutti i tentativi dei medici di salvargli la vita, Vittozzi morirà in ospedale circa un mese dopo la sparatoria.

L'omicidio del sovrintendente Tommaso Vittozzi

Era il 13 agosto del 1984: Tommaso Vittozzi, sovrintendente della Digos alla Questura di Napoli, era libero dal servizio e si trovava davanti all'esercizio commerciale di un amico, al Parco Quadrifoglio, rione popolare di Arzano, nell'hinterland a nord del capoluogo campano. All'improvviso, tre malviventi, giunti a bordo di un'auto, si avvicinarono al poliziotto e all'amico nel tentativo di rapinare l'esercizio commerciale: Vittozzi cercò di estrarre la pistola di ordinanza, ma venne colpito quasi a bruciapelo dai malviventi, che gli spararono tre colpi di pistola prima di darsi alla fuga.

Soccorso dall'amico, il sovrintendente venne trasportato all'ospedale Pellegrini di Napoli, dove fu operato d'urgenza: i proiettili gli avevano trapassato duodeno e fegato. Qualche tempo dopo l'intervento, Tommaso Vittozzi venne trasferito al Policlinico, dove era stata programmata una nuova operazione: il giorno prima dell'intervento, quasi un mese dopo la sparatoria, il 5 settembre del 1984, il poliziotto però morì. Aveva 32 anni, una moglie e due bambine piccole.

705 CONDIVISIONI
Luigi Caiafa ucciso durante una rapina, archiviazione per il poliziotto: "Sparò per difesa"
Luigi Caiafa ucciso durante una rapina, archiviazione per il poliziotto: "Sparò per difesa"
Pozzuoli, Villa Comunale intitolata a Pierluigi Rotta, poliziotto ucciso in una sparatoria a Trieste
Pozzuoli, Villa Comunale intitolata a Pierluigi Rotta, poliziotto ucciso in una sparatoria a Trieste
Sara Castigliola muore a 32 anni dopo il parto a Ischia, avviata indagine
Sara Castigliola muore a 32 anni dopo il parto a Ischia, avviata indagine
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni