122 CONDIVISIONI
29 Luglio 2022
7:40

Stesa a Ponticelli del 2 luglio, l’ultimo ricercato si è presentato in caserma: ha 17 anni

Si è consegnato in caserma il 17enne ricercato per la stesa di Ponticelli del 2 luglio: è arrivato accompagnato da un legale. Era il quarto mancante all’appello.
A cura di Giuseppe Cozzolino
122 CONDIVISIONI

Si è presentato, accompagnato dal proprio avvocato, negli uffici del nucleo operativo della compagnia di Poggioreale il 17enne ricercato per la stesa avvenuta a Ponticelli lo scorso 2 luglio. Era l'ultimo ricercato dalle forze dell'ordine dopo gli arresti dello scorso 20 luglio, che avevano colpito tutti elementi di spicco del clan De Luca Bossa, attivo nel quartiere orientale di Napoli.

Il 17enne si è presentato accompagno da un legale

Il 17enne è stato accompagnato presso il Centro di Prima Accoglienza dei Colli Aminei: è ritenuto gravemente indiziato dei reati di porto, detenzione ed esplosione di colpi d’arma da fuoco, tutti aggravati dalle finalità mafiose. La vicenda è quella dello scorso 2 luglio, quando un commando in pieno giorno e tra i passanti in viale Margherita, area ritenuta sotto l'influenza del clan De Micco, aprì il fuoco all'impazzata per una delle più classiche "stese". Spari che si protrassero lungo un percorso di ben sessanta metri.

Gli altri tre fermati il 20 luglio: c'è anche Emmanuel De Luca Bossa

Lo scorso 20 luglio erano già stati fermati per questa stesa Emmanuel De Luca Bossa, Vincenzo Barbato e Giuseppe Damiano, tutti considerati esponenti di spicco del clan. A Ponticelli, quartiere orientale di Napoli, la situazione è tesissima: nel mese di luglio sono avvenuti diversi episodi criminali di vario tipo, tutti inquadrati nel contesto della faida tra il clan De Luca Bossa e il clan De Micco. L'episodio più grave il duplice omicidio nel Rione Fiat del 20 luglio, quando vennero uccisi Carlo Esposito, 29 anni, ed Antimo Imperatore, 56 anni: il primo, ritenuto legato al clan De Micco, sarebbe stato il vero obiettivo dei sicari, mentre il secondo, che stava eseguendo lavori di manutenzione ad una zanzariera, sarebbe stato colpito per errore.

122 CONDIVISIONI
Travolge una moto in Tangenziale e scappa: con la targa straniera non pagava il casello da 2 anni
Travolge una moto in Tangenziale e scappa: con la targa straniera non pagava il casello da 2 anni
Operazione 'Ultima Corsa': 17 arresti per spaccio e usura a Sora
Operazione 'Ultima Corsa': 17 arresti per spaccio e usura a Sora
Thomas, ragazzo trans aggredito a Cisterna di Latina:
Thomas, ragazzo trans aggredito a Cisterna di Latina: "Mi hanno lanciato un sasso in faccia"
459.562 di Simona Berterame
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni