108 CONDIVISIONI

Lista e mappa di tutte le spiagge libere a Napoli

Ecco quali sono le spiagge pubbliche di Napoli secondo l’elenco stilato dal Comune partenopeo. Tra queste, alcune sono molto belle come Riva Fiorita e il Parco della Gaiola, altre non sono balneabili come quelle di Città della Scienza e il Lido Comunale Marina di Bagnoli. Non tutte sono facilmente raggiungibili.
A cura di Redazione Napoli
108 CONDIVISIONI

Se gli stabilimenti di Napoli vi appaiono troppo costosi, ci sono alcune spiagge libere a Napoli – in verità molto poche – in cui prendere il sole e fare il bagno gratis nei mesi estivi. Il Comune di Napoli ha stilato una lista di zone balneari pubbliche, utile per chi voglia godere di momenti di relax e divertimento in città. Attenzione, però, perché non tutte sono facilmente raggiungibili, in molte infatti vi si può arrivare solo in barca, e soprattutto non sono balneabili, come la spiaggia di Città della Scienza o il Lido Comunale Marina di Bagnoli, come indicato nell'ordinanza del Comune di Napoli. Altre, invece, fanno parte delle migliori spiagge di Napoli. Vediamo insieme quali sono e dove si trovano.

Mappa delle spiagge libere a Napoli (<a href="https://static.fanpage.it/wp–content/uploads/sites/4/2016/06/Mappa–Spiagge–Libere–a–Napoli.png" target="_blank" rel="noopener noreferrer">Ingrandisci qui</a>).
Mappa delle spiagge libere a Napoli (Ingrandisci qui).

Largo Nazario Sauro
Spiaggia Colonna Spezzata
Rotonda Diaz (Mappatella Beach)
Largo Sermoneta e Spiaggia delle Monache
Riva Fiorita
Spiaggia della Gaiola
Città della Scienza e Lido Comunale Marina di Bagnoli

Spiagge libere Napoli
Spiagge libere Napoli

Largo Nazario Sauro

Raggiungibile: da terra
Qualità del mare: balneabile

A pochi passi dal Lungomare Caracciolo, vicinissimo a via Santa Lucia e accanto a Castel dell'Ovo, la spiaggia di Largo Nazario Sauro è piccola ma accogliente, ideale per chi voglia fare un tuffo per rinfrescarsi dal caldo della città. Attenzione, però, perché poco distante, nei pressi di piazza Nazario Sauro, c'è il divieto di balneazione sempre stabilito dal Comune. Purtroppo non c'è sabbia, ma solo scogli, per cui bisogna avere un occhio di riguardo soprattutto se si è con i bambini. L'area è facilmente raggiungibile a piedi e con qualsiasi mezzo pubblico che passi per il centro storico.

Spiaggia Colonna Spezzata

Raggiungibile: da terra
Qualità del mare: balneabile

Anche la cosiddetta spiaggia Colonna Spezzata si trova al centro della città, tra il Borgo Marinari e il lungomare di via Caracciolo, così chiamata perché vicinissima all'omonimo monumento dedicato "ai caduti del mare". Conosciuta anche come Mappatella 2, la balneabilità delle acque di questa parte di costa napoletana risale al 2012. Da allora sono numerosi i turisti e i cittadini che, armati di ombrelloni e sdraio, approfittano di questo angolo blu per fare un bagno d'estate. Una parte è costituita da sabbia, mentre per il resto ci sono scogli. E' facilmente raggiungibile a piedi e con la macchina, anche se trovare parcheggio, soprattutto nel traffico estivo e al caldo, può essere un'impresa ardua.

Spiaggia Rotonda Diaz

Raggiungibile: da terra
Qualità del mare: balneabile

Famosa anche come Mappatella Beach o Lido Mappatella, la spiaggia della Rotonda Diaz, sul lungomare di via Caracciolo, è libera ed attrezzata. Ciò significa che l'ingresso è gratuito per tutti, ma è possibile trovare servizi e docce gestiti dal Servizio Risorsa Mare, utilizzabili dai numerosi fruitori della zona. Dallo scorso anno l'area è stata dichiarata balneabile, decisione festeggiata con un flash mob da un gruppo di cittadini. L'unico problema è che questa spiaggia di sabbia è sempre molto affollata, soprattutto da nonni e bambini, per cui se siete in cerca di un pò di relax vi conviene evitare il Lido Mappatella.

Largo Sermoneta e Spiaggia delle Monache (Posillipo)

Raggiungibile: in barca
Qualità del mare: balneabile

La Spiaggia di Largo Sermoneta, tra Mergellina e Posillipo, è una piccolissima area libera circondata da suggestive scogliere. Ci si può arrivare in barca e bisogna fare molta attenzione perché vicinissimo si trova un punto di rimessaggio di barche con tanto di macchinari e materiali pericolosi. Sempre accessibile via mare è la suggestiva spiaggia delle Monache, molto vicina al Largo Sermoneta, dove l'acqua è cristallina ed è garantita la tranquillità

Riva Fiorita (Posillipo)

Raggiungibile: in barca
Qualità del mare: balneabile

La spiaggia di Riva Fiorita è la prima di un gruppo di aree balneabili e pubbliche nella zona di Posillipo accanto agli stabilimenti non di certo alla portata di tutti. Le spiagge sono tutte molto piccole, con banchine contornate da palazzi e ville sul mare e una serie di insenature con scogli protesi nell'acqua. Questo è di sicuro uno dei posti più segreti e suggestivi per fare il bagno a Napoli, ma è raggiungibile solo via mare con la barca; in alternativa si può attraversare una discesa da via Ferdinando Russo che arriva fino al mare. C'è anche la possibilità di prendere in affitto gommoni e barchette.

Spiaggia della Gaiola (Posillipo)

Raggiungibile: in barca/da terra
Qualità del mare: balneabile

Tra i luoghi più famosi per fare il bagno a Napoli c'è la spiaggia della Gaiola a Posillipo, che fa parte del Parco Sommerso della Gaiola, che si estende dal Borgo di Marechiaro fino alla Baia di Trentaremi. Per arrivare alla piccola spiaggia, interamente fatta di rocce, bisogna percorrere dalla Discesa Gaiola una lunga rampa di scale. L'acqua è sempre molto pulita, sembra di stare in un paradiso terrestre, tranne però che nei weekend quando è molto affollata. L'ingresso è gratuito, ma ricordate di portare con voi un documento di riconoscimento per accedervi.

Spiaggia Città della Scienza e Lido Comunale Marina di Bagnoli

Raggiungibile: da terra
Qualità del mare: non balneabile

La spiaggia di Città della Scienza, che si trova in via Coroglio a Bagnoli, è libera ma vige il divieto di balneazione. Il Comune l'ha infatti annoverata tra le spiagge non balneabili di Napoli. L'intera zona, che si trova a ridosso dell'area dell'ex Italsider, è infatti ancora in attesa di essere bonificata e prima di allora è assolutamente vietato tuffarsi in questo mare. Stesso discorso vale per il Lido Comunale Marina di Bagnoli, che si trova poco distante nei pressi dell'Arenile.

108 CONDIVISIONI
Covid, 47 contagi nelle scuole di Napoli in una settimana: la mappa per quartiere
Covid, 47 contagi nelle scuole di Napoli in una settimana: la mappa per quartiere
Comunali Napoli, l'antimafia: un "impresentabile" con Maresca. La lista: è un omonimo
Comunali Napoli, l'antimafia: un "impresentabile" con Maresca. La lista: è un omonimo
La mappa della camorra a Napoli: tutti i clan attivi in città e tutti i nomi dei boss
La mappa della camorra a Napoli: tutti i clan attivi in città e tutti i nomi dei boss
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni