4.008 CONDIVISIONI
12 Maggio 2022
18:15

“Sono un carabiniere”, cliente non vuole fare la fila al bar e spara colpi in aria nel Casertano

Innervosito per la lunga coda al bar, un 44enne si è qualificato come carabiniere e ha esploso 9 colpi a salve a Portico di Caserta; è stato identificato e denunciato.
A cura di Nico Falco
4.008 CONDIVISIONI

Avrebbe perso la pazienza per la lunga coda davanti al bancone del bar e così, dopo essersi qualificato come carabiniere, è uscito dal locale, ha esploso alcuni colpi di pistola in aria ed è scappato in sella a una bicicletta. Scene di ordinaria follia, accadute a Portici di Caserta, piccolo comune del Casertano. Con le immediate indagini i carabinieri, quelli veri, sono risaliti all'identità del responsabile: si tratta di un 44enne del posto, che ha rimediato una denuncia in stato di libertà per minaccia aggravata.

L'allarme al 112 è arrivato nella notte appena trascorsa. Il personale del bar ha spiegato ai militari che poco prima un uomo, che si era presentato come loro collega, aveva esploso dei colpi di pistola. E che tutto sarebbe avvenuto soltanto per i tempi di attesa, che il cliente aveva ritenuto eccessivi: mentre attendeva che arrivasse il suo turno si era innervosito, aveva tirato fuori l'arma e l'aveva mostrata allo staff, per poi uscire, sparare e quindi scappare velocemente in bici. Intervenuti sul posto, i carabinieri hanno rinvenuto 9 bossoli e 2 cartucce a salve. Il cliente è stato identificato e rintracciato poco dopo ed è stato appurato che, com'era prevedibile, con l'Arma non aveva nulla a che fare.

Durante la perquisizione personale è stata rinvenuta la pistola, che è risultata essere una scenica, riproduzione fedele delle Beretta in dotazione alle forze dell'ordine a cui era stato staccato il tappo rosso e che aveva ancora un colpo a salve all'interno della camera di cartuccia. L'arma è stata sottoposta a sequestro, per il 44enne è scattata la denuncia a piede libero con l'accusa di minaccia aggravata.

4.008 CONDIVISIONI
Vuole saltare la fila in ospedale e spacca il naso alla guardia giurata con una testata
Vuole saltare la fila in ospedale e spacca il naso alla guardia giurata con una testata
Carabinieri in costume da bagno per arrestare il latitante della 167 di Arzano: bloccato in spiaggia
Carabinieri in costume da bagno per arrestare il latitante della 167 di Arzano: bloccato in spiaggia
Arrestato per aver picchiato la moglie incinta, evade dai domiciliari dopo poche ore
Arrestato per aver picchiato la moglie incinta, evade dai domiciliari dopo poche ore
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni