21 Luglio 2022
19:41

Sei indagati per la morte di Filippo Marzatico, il dj ustionato durante il barbecue a Casoria

Sei indagati per la morte di Filippo Marzatico, conosciuto nel mondo della musica come Filip Master, il 20enne deceduto l’8 luglio dopo essere rimasto gravemente ustionato.
A cura di Nico Falco

La Procura di Napoli Nord ha iscritto nel registro degli indagati 6 persone nell'ambito delle indagini sulla morte di Filippo Marzatico, il dj 20enne noto nell'ambiente musicale come Filip Master deceduto lo scorso 8 luglio nell'ospedale di Frattamaggiore, dove era arrivato dopo essere rimasto gravemente ustionato durante un barbecue in casa sua, a Casoria, in provincia di Napoli; il giovane avrebbe alimentato il fuoco usando dell'alcol e sarebbe stato investito da una fiammata di ritorno.

L'indagine è stata aperta in seguito alla denuncia sporta dal padre, Giuseppe Marziatico, che, difeso dagli avvocati Sergio e Angelo Pisani, ha chiesto la riesumazione del corpo per procedere con l'autopsia, non effettuata prima dei funerali. Obiettivo della Procura, capire se il decesso sia stato una diretta conseguenza delle ustioni, che potrebbero avere causato delle lesioni interne non immediatamente identificate e peggiorate col passare delle ore, o se qualcosa non abbia funzionato nei soccorsi.

Secondo la famiglia il giovane potrebbe non avere ricevuto le adeguate cure durante il ricovero nel San Giovanni di Dio di Frattamaggiore; convinzione nata soprattutto dal fatto che, benché avesse riportato ustioni di secondo grado su quasi il 40% del corpo, il ragazzo sembrava essere in condizioni discrete, tanto che, come si vede in un video, soltanto una manciata di ore prima del decesso era salito in ambulanza da solo e senza bisogno di aiuto.

L'ipotesi di reato ipotizzata dalla Procura di Napoli Nord è di omicidio colposo; l'iscrizione nel registro degli indagati dei sanitari che hanno soccorso è un atto dovuto, necessario per il conferimento dell'incarico a un consulente in programma martedì prossimo, 26 luglio, negli uffici della Procura. Il dottore Luigi Barbato, designato dal sostituto procuratore Patrizia Dongiacomo, verrà incaricato di esaminare la documentazione medica relativa al ricovero e al decesso di Filippo Marzatico e di valutare se procedere con la riesumazione e quindi con l'autopsia.

Prof ucciso a Melito, si indaga su motivo economico. Ma non c'è ancora una confessione
Prof ucciso a Melito, si indaga su motivo economico. Ma non c'è ancora una confessione
Raffaella Maietta travolta dal treno a Marcianise, indagato il marito per maltrattamenti
Raffaella Maietta travolta dal treno a Marcianise, indagato il marito per maltrattamenti
Anche l'ex fidanzatina tra i 6 indagati per la morte di Alessandro, precipitato dal balcone a Gragnano
Anche l'ex fidanzatina tra i 6 indagati per la morte di Alessandro, precipitato dal balcone a Gragnano
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni