27 Settembre 2021
12:14

Ruba la palina della vigilessa e scappa, lo studente chiede scusa: “Scherzavo”. Per lui nessuna denuncia

È stato identificato il giovane che, il 24 settembre, ripreso dagli amici con un cellulare ha strappato la palina d’ordinanza a un’agente della Polizia Municipale ed è scappato; il video era stato diffuso sui social. Si tratta di un 15enne del quartiere napoletano di Chiaia. Per via dell’età non verrà denunciato, ma verrà segnalato all’Autorità Giudiziaria.
A cura di Nico Falco

Si è presentato questa mattina negli uffici della Polizia Municipale, accompagnato da un genitore, il ragazzo che, tre giorni fa, ha scippato la palina d'ordinanza a una vigilessa a Chiaia ed è scappato. Si tratta di un 15enne del quartiere, si è scusato, ha ammesso le proprie responsabilità e ha spiegato che, superficialmente, aveva considerato quel gesto uno scherzo. Le conseguenze, però, arriveranno ugualmente: nessuna denuncia, per via dell'età, ma verrà segnalato all'Autorità Giudiziaria.

Gli agenti erano già sulle sue tracce, le indagini erano partite immediatamente dopo l'episodio, avvenuto in via Carducci, davanti al liceo Umberto I, la sera del 24 settembre. L'intera scena era stata ripresa col cellulare da uno degli amici, dagli incitamenti che si sentono fuori campo era apparso subito più che verosimile che si trattasse di una scommessa o di una sfida. Nel filmato si vede il giovane che, dopo aver controllato la strada per accertarsi che non vi fossero automobili in arrivo, strappa la palina dalle braccia di un'agente dell'Unità Operativa Chiaia della Polizia Municipale in servizio in borghese e scappa dall'altro lato della strada. Il filmato si interrompe mostrando la poliziotta che subito si lancia all'inseguimento.

Poco dopo il ragazzo ha lasciato cadere la palina, che quindi è stata recuperata nell'immediatezza, ed è riuscito a dileguarsi tra i vicoletti affollati dai frequentatori dei locali. Le immagini della "bravata" erano state poi pubblicate sui social network e anche da quel video erano arrivati gli elementi che avrebbero portato in ogni caso all'identificazione del ragazzo in poco tempo.

Uccisi a Ercolano, la moglie di Palumbo: "Deve pagare, chiedo scusa alle famiglie delle vittime"
Uccisi a Ercolano, la moglie di Palumbo: "Deve pagare, chiedo scusa alle famiglie delle vittime"
Cane muore dopo essere stato lasciato in auto sotto il sole: dogsitter a processo a Napoli
Cane muore dopo essere stato lasciato in auto sotto il sole: dogsitter a processo a Napoli
Si perde durante un'escursione sul Monte Gelbison: anziano ritrovato dopo 12 ore tra i boschi
Si perde durante un'escursione sul Monte Gelbison: anziano ritrovato dopo 12 ore tra i boschi
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni