249 CONDIVISIONI
6 Settembre 2021
15:29

Rider picchiato a Fuorigrotta, le scuse di uno dei ragazzi del branco: “Andrò a costituirmi”

Il giovane, che ha partecipato all’aggressione al rider a Fuorigrotta, periferia occidentale di Napoli, è intervenuto in diretta al programma radiofonico “La Radiazza” di Gianni Simioli. Il giovane ha chiesto scusa alla vittima del pestaggio e ha annunciato che si presenterà alle forze dell’ordine per costituirsi.
A cura di Valerio Papadia
249 CONDIVISIONI

Proprio oggi si è chiarita la dinamica dietro all'aggressione del rider, pestato dal branco mentre lavorava a Fuorigrotta, periferia occidentale di Napoli, nella notte di sabato scorso e, ancora nella giornata odierna, in relazione alla vicenda è arrivato un altro colpo di scena: uno dei ragazzi del branco, che ha partecipato al pestaggio, ma non ancora individuato dalle forze dell'ordine, è intervenuto questa mattina in diretta a "La Radiazza", trasmissione radiofonica condotta da Gianni Simioli. Il giovane ha chiesto scusa alla vittima dell'aggressione e ha reso noto che, dopo aver discusso della situazione con i genitori, si presenterà alle forze dell'ordine per costituirsi. Subito dopo l'intervento del ragazzo, è stata però la volta della madre del rider aggredito, che sempre in diretta ha così commentato: "Le scuse a mio figlio sono dovute e le accettiamo ma se ci fosse rimasto secco quella sera a cosa sarebbero servite le scuse?".

"Apprezziamo che almeno stavolta una delle famiglie dei minorenni coinvolti abbia deciso di intervenire obbligando il proprio figlio protagonista di un atto assolutamente criminale a prendersi le proprie responsabilità. Adesso ci aspettiamo che si costituiscano tutti. A parte le pene severe che chiediamo per tutti i 6 aggressori, qui urge una rieducazione generale, le serate non possono diventare motivi di violenze e di follie. I modelli non possono essere quelli della delinquenza e della violenza. Non è accettabile che questi ragazzini come passatempo si divertano a bullizzare e aggredire dei lavoratori. Servono interventi decisi da parte delle istituzioni e delle famiglie" è stato invece il commento di Simioli e di Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale di Europa Verde.

249 CONDIVISIONI
Professore picchiato da gruppo di ragazzi davanti alla scuola Siani di Villaricca
Professore picchiato da gruppo di ragazzi davanti alla scuola Siani di Villaricca
Napoli, prof picchiato dopo aver rimproverato studente, due ragazzi denunciati
Napoli, prof picchiato dopo aver rimproverato studente, due ragazzi denunciati
Sara, morta dopo il parto ad Ischia: il ministero invia gli ispettori al Rizzoli
Sara, morta dopo il parto ad Ischia: il ministero invia gli ispettori al Rizzoli
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni