315 CONDIVISIONI
12 Ottobre 2021
14:59

Rapina coi fucili in pizzeria a Casavatore, dopo il danno la beffa: clienti via senza pagare

A renderlo noto è il consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli, che oggi si è recato nella pizzeria “Un posto al sole” di Casavatore, nella provincia di Napoli, dove sabato sera si è consumata una rapina a mano armata mentre il locale era pieno di clienti. Insieme a Borrelli anche il sindaco Vito Marino.
A cura di Valerio Papadia
315 CONDIVISIONI

Oltre al danno, la beffa. Non soltanto la rapina, violenta, subita lo scorso sabato sera, quando malviventi armati hanno fatto irruzione nel locale, puntando i fucili contro proprietari e clienti, anche in faccia ai bambini. Come se non bastasse, alcuni clienti, dopo la rapina, sono scappati senza pagare il conto. Questa la beffa che hanno subito i titolari della pizzeria "Un posto al sole" di Casavatore, nella provincia di Napoli, teatro appunto della violenta rapina lo scorso weekend. A rendere noto l'accaduto, il consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli, che oggi, martedì 12 ottobre, si è recato nella pizzeria per esprimere solidarietà ai proprietari, insieme al sindaco di Casavatore, Vito Marino. "Capisco la paura del momento – ha detto Borrelli in una diretta Facebook dalla pizzeria – ma comportatevi da persone serie e venite a saldare il conto" rivolgendosi a coloro che sono scappati senza pagare.

I clienti diminuiti la rapina

Lo stesso Borrelli, in compagnia dei titolari della pizzeria, rivela poi che i clienti sono diminuiti dopo la rapina. "Non lasciateli soli" il monito del consigliere regionale che nel video, così come gli altri presenti, stringe un cartello sul quale c'è scritto "Tutti a mangiare da ‘Un posto al sole'". Il consigliere regionale di Europa Verde continua: "Se sapremo che i clienti non sono tornati, organizzeremo una iniziativa e verremo tutti a mangiare qui, pagando il conto" sottolinea, rivolgendosi ancora una volta ai clienti che, dopo la rapina, sono fuggiti senza corrispondere il denaro che avrebbero dovuto per la cena consumata.

315 CONDIVISIONI
Rapina in una pizzeria di Casavatore, fucile puntato in faccia a un bambino di pochi anni
Rapina in una pizzeria di Casavatore, fucile puntato in faccia a un bambino di pochi anni
223 di Videonews
Rapina in pizzeria a Casavatore, fucile puntato in faccia a bambino
Rapina in pizzeria a Casavatore, fucile puntato in faccia a bambino
Rapina a Casavatore, fucile e kalashnikov puntati sui bambini. Si indaga su raid analoghi
Rapina a Casavatore, fucile e kalashnikov puntati sui bambini. Si indaga su raid analoghi
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni