Quattro giovani chirurghi appena assunti all'ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli hanno donato quattromila euro di doni ai bambini del centro autistico BlunAuti di Qualiano, poco distante dalla cittadina flegrea. Materiale che ora sarà utilizzato per realizzare un laboratorio musicale all'interno del centro. I quattro neo-chirurghi sono Francesco Esposito, Antonio Sciuto, Claudio Mauriello e Nicola Castaldo, tutti entrati a far parte dell'Unità di Chirurgia dell'ospedale puteolano diretto dal primario dottor Felice Pirozzi.

Lo stesso Pirozzi, assieme al direttore generale Antonio D'Amore, alla direttrice dell'Unità di Neuropsichiatria Infanita Anna Capocasale ed all'avvocato Paolo Vassallo presidente dell'Associazione Autism Aid Onlus, ha preso parte alla consegna dei doni, avvenuta all'esterno del presidio ospedaliero. "Ringrazio questi giovani chirurghi che oltre a dimostrare le proprie capacità e conoscenze entrando stabilmente nell’equipe del dott. Pirozzi, hanno dimostrato di avere cuore, pensando agli altri nel momento in cui festeggiavano la propria assunzione", ha detto il direttore generale dell'Asl Napoli 2 Nord, Antonio D'Amore, che ha anche ringraziato "l’associazione Autism Aid per averci dato lo spunto per lavorare su un tema tanto delicato e importante qual’è l’assistenza ospedaliera ai pazienti affetti da sindrome dello spettro autistico". Nella stessa mattinata, è stato presentato anche un nuovo protocollo operativo dedicato proprio a pazienti con sindrome di autismo, che si spessa "possa essere un esempio di quali buoni frutti sia possibile raccogliere nel dialogo tra associazioni ed Istituzioni", ha spiegato invece l'avvocato Vassallo, presidente della onlus.