290 CONDIVISIONI
Covid 19
10 Novembre 2021
10:20

Qual è la situazione ad oggi 10 novembre sul fronte Covid a Napoli e nel resto della Campania

La Campania è la prima regione in Italia per aumento di positivi al Covid-19 secondo l’ultimo monitoraggio effettuato dall’Istituto superiore di sanità. Aumentano i casi anche a scuola: in molte città, infatti, gli istituti sono stati chiusi in via precauzionale a causa dei contagi registrati nelle aule.
A cura di Valerio Papadia
290 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

La Campania, così come il resto del nostro Paese, sta affrontato quella che è ormai stata definita la quarta ondata di questa pandemia di Coronavirus, cominciata ormai nel febbraio del 2020, quasi due anni fa. I contagi sono in aumento ovunque sul territorio: lo dimostra il fatto che la Campania, secondo i dati dell'ultimo monitoraggio dell'Istituto superiore di sanità diramati lo scorso 7 novembre, fosse la prima regione italiana per aumento di casi di contagio da Covid-19, 780 in 24 ore, con un tasso di positività – rapporto tra tamponi positivi sul totale di quelli analizzati – al 3,37%, ben al di sopra della media nazionale.

A Napoli positivo un bimbo di 10 anni: è grave

L'aumento dei contagi sta colpendo anche i più piccoli, soprattutto coloro che, per età, non possono ricevere il vaccino. A Napoli, un bambino di soli 10 anni è ricoverato in gravi condizioni all'ospedale Santobono dopo essere risultato positivo al Covid-19. Per curarlo, è stata attivata una task force con l'ospedale Cotugno, specializzato in malattie infettive e in prima linea nella lotta al Covid, che ha visitato il bambino nel nosocomio pediatrico, dal momento che le sue condizioni non ne consentono il trasferimento. Il piccolo ha avuto una crisi cardiaca, è stato intubato e sedato e viene costantemente monitorato.

Troppi contagi nelle scuole: istituti chiusi in molte città

I contagi sono in rapido aumento anche nelle scuole: in molte città della Campania gli istituti sono stati chiusi in via precauzionale. È il caso di Cervinara, nella provincia di Avellino, dove a causa di una festa privata a cui hanno partecipato molti studenti i positivi sono circa 100: le scuole sono state chiuse, per il momento, fino al 15 novembre. Scuole chiuse, a causa dei troppi casi Covid, anche a Marina di Camerota, nel Cilento, provincia di Salerno: qui il sindaco ha disposto la chiusura, in via precauzionale, anche del palazzetto dello sport.

290 CONDIVISIONI
29723 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni