Aumenta il costo del trasporto delle auto per Procida da Pozzuoli, "con un incremento di oltre il 16% delle tariffe". A segnalarlo è l'Assoutenti Campania che ha scritto una lettera alla Regione, chiedendo chiarimenti e soprattutto un tavolo di confronto per evitare il rischio di un'impennata dei prezzi nei prossimi mesi. L'isola di Procida, infatti, è stata scelta come Capitale della Cultura Italiana 2022 dal Ministero dei Beni Culturali ed è prevedibile un aumento dei flussi dei viaggiatori.

Assoutenti: "No ad aumenti dei prezzi dei traghetti"

"Con la presente – scrive Assoutenti Campania, nella lettera inviata alla Regione e ai sindaci delle Isole del Golfo – si vuole portare all’attenzione di Codesta Amministrazione, regolatrice del Trasporto nel Golfo di Napoli, l'aumento delle tariffe segnalataci da diversi utenti della tratta Pozzuoli-Procida. In particolare si rappresenta che il Vettore GESTOUR, cui peraltro è stato affidato anche il collegamento invernale delle ore 8:00 da Procida ed il ritorno alle ore 9:25 da Pozzuoli, ha operato un aumento delle tariffe di trasporto auto residenti pari al 16,67%, al di là di qualsiasi adeguamento connesso al tasso di inflazione annuo. Si chiede di conoscere se l’aumento tariffario è stato regolarmente notificato dal Vettore nei termini previsti dal Regolamento regionale in vigore per detti servizi in concessione e quali determinazioni sono state adottate al riguardo".

"Si segnala, inoltre, stante la recente designazione di Procida a Capitale italiana della Cultura 2022 ed il prevedibile aumento degli afflussi verso l’isola, di valutare la opportunità di un tavolo di confronto per la definizione delle tariffe del Trasporto Marittimo, comprensive di tutte quelle voci accessorie, mai regolamentate, che determinano una effettiva situazione di caos tariffario che è necessario regolamentare per assicurare all’utenza la massima trasparenza ed anche per contenere la spinta all’aumento tariffario, specie delle voci accessorie, connesso al crescere della domanda".