91 CONDIVISIONI

Prima amici e parenti nelle liste d’attesa in ospedale: controlli dei Nas anche a Salerno

I Nas in strutture ospedaliere di tutta Italia: liste “taroccate” per favorire amici e parenti. Controlli anche in due distretti sanitari del Salernitano.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Napoli Fanpage.it
A cura di Giuseppe Cozzolino
91 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Liste d'attesa "taroccate", per permettere ad amici e parenti di "scavalcare" le priorità per le visite mediche in ospedale: i Nas hanno eseguito una vasta operazione in tutta Italia, e anche in Campania. Tra i casi di irregolarità emersi ci sono anche quelli presso due distretti sanitari delle Aziende Sanitarie Locali di Salerno. L'operazione ha portato a controlli eseguiti in tutta Italia in 1.364 tra ospedali, ambulatori e cliniche, sia pubblici che privati in convenzione con il Sistema Sanitario Nazionale, nonché alle analisi di 3.884 liste e agende di prenotazione per prestazioni ambulatoriali relative a svariate tipologie di visite mediche specialistiche e di esami diagnostici, nonché all'individuazione di "condotte penalmente rilevanti", fanno sapere i Nas, "che hanno determinato il deferimento all'Autorità giudiziaria di 26 tra medici e infermieri, ritenuti responsabili di reati di falsità ideologica e materiale, truffa aggravata, peculato ed interruzione di pubblico servizio".

A Salerno, a seguito degli accertamenti svolti presso due distretti sanitarie delle Aziende Sanitarie Locali, è stato riscontrato in particolare il mancato rispetto dei tempi di attesa secondo la priorità assegnata dal medico di medicina generale, nonché della corretta procedura da adottare nel comunicare la sospensione delle agende, secondo le indicazioni regionali: queste ultime avrebbero causato il rallentamento dell'esecuzione di prestazioni sanitarie e potrebbero aver causato il mancato rispetto delle classi di priorità (urgente, breve e differibile). Indagini in corso da parte dei militari dell'Arma per verificare se queste "anomalie" possano aver avuto ripercussioni anche su casi singoli.

91 CONDIVISIONI
Chiuso ristorante giapponese a Chiaia. Il controllo del Nas per sospetta intossicazione a 3 clienti
Chiuso ristorante giapponese a Chiaia. Il controllo del Nas per sospetta intossicazione a 3 clienti
Parenti, amici, militanti ed ex politici. Ecco gli amichetti premiati da Meloni
Parenti, amici, militanti ed ex politici. Ecco gli amichetti premiati da Meloni
Tumore grande quanto un pallone da calcio, pesa 5 chili: asportato con successo all'ospedale di Nocera
Tumore grande quanto un pallone da calcio, pesa 5 chili: asportato con successo all'ospedale di Nocera
Sequestrata "La Baita", la braceria frequentata da vip e calciatori: è del genero del boss dei Belforte
Sequestrata "La Baita", la braceria frequentata da vip e calciatori: è del genero del boss dei Belforte
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni