3.905 CONDIVISIONI
L'arte del pizzaiuolo napoletano patrimonio UNESCO
2 Maggio 2022
14:05

Il pizzaiuolo napoletano Errico Porzio nel locale di Briatore per provare la pizza (e il conto)

Errico Porzio, pizzaiuolo e food influencer di Tik Tok , prova la pizza della catena di locali di Flavio Briatore.
3.905 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
L'arte del pizzaiuolo napoletano patrimonio UNESCO

Errico Porzio è uno di quei pizzaioli napoletani di nuova generazione (locale storico a Soccavo, un altro al Vomero, poi Aversa, Salerno, Roma) che hanno ‘sposato' in pieno la tendenza ad essere sui social: presenza attiva sui grandi vettori e condivisori di contenuti, da Facebook a Instagram a Tik Tok. E su quest'ultimo Porzio è particolarmente attivo, tanto da essere considerato un food influencer: essendo del mestiere è capace di fare le pulci (o perché no, esaltare) le pizze e i locali altrui, conto compreso.

Dopo essere stato a Milano per degustare la contestatissima pizza dello chef Carlo Cracco, stavolta Errico Porzio è andato a Roma in una delle pizzerie aperte due anni fa da Flavio Briatore, quelle della catena Crazy Pizza.

Breve riepilogo sulle pizzerie dell'imprenditore di Verzuolo, di recente sotto i riflettori per le sue dichiarazioni contro il Reddito di cittadinanza e (come lo chef Alessandro Borghese) sui giovani che non vogliono fare gavetta: «Una nuova interpretazione della classica pizza, con tutta la passione e lo spirito dell’Italia» è lo slogan di partenza. Sedi a Londra, Monte Carlo e Porto Cervo, menù con pizze che vanno dai 14-15 ai 60 euro.

Com'è la pizza nel locale di Briatore

Porzio va in compagnia e ordina una margherita. La degusta, la analizza ai bordi e nella cottura, nel contenuto, nel sapore e nella consistenza. Scopre subito che è realizzata senza lievitazione, mostra nel video che ha una consistenza «da biscotto». «Il panetto di pasta sarà al massimo 180 grammi», afferma. «ed è sicuramente stesa un po' a mano ma finita col mattarello» ed è «cotta col forno elettrico». Molto distante dalla pizza napoletana dop cui è abituato, insomma.

Il pizzaiuolo di Soccavo cerca di non essere tranchant nel giudizio, definendo anzi Flavio Briatore «un genio» sul fronte marketing. Ma esclude si possa parlare di qualità di pizza: «Per quel che riguarda il marketing è sicuramente una cosa importante, lui è un genio, ma non si può parlare di qualità…ha fatto qualcosa che si può replicare ovunque nel mondo».

Lo scontrino della pizza di Flavio Briatore è "stile Billionaire":  4 pizze e 2 bottiglie d'acqua 81 euro, incluso il coperto. La margherita costa 14 euro, 22 euro costa invece la pizza con la burrata. Una bottiglia d'acqua liscia 0,75 (meno di un litro) costa 4 euro.

Alla fine della video-degustazione con recensione di Porzio, video divenuto immancabilmente virale su Tik Tok, c'è anche la chiosa ironica, ovvero la voce fuori campo che in splendido dialetto napoletano sentenzia a mo' di epigrafe: «Chist'è n'altro strun* che è venuto a portare i soldi a Briatore..

3.905 CONDIVISIONI
Sulla pizza Briatore è stato sconfitto da fatti e ironia. Ma continua ad attaccare (grazie alla tv)
Sulla pizza Briatore è stato sconfitto da fatti e ironia. Ma continua ad attaccare (grazie alla tv)
Tra Sorbillo e Briatore la difesa della pizza napoletana non è andata benissimo in tv da Vespa
Tra Sorbillo e Briatore la difesa della pizza napoletana non è andata benissimo in tv da Vespa
Briatore e Sorbillo, stasera scontro in tv sulla pizza da Bruno Vespa a Porta a Porta
Briatore e Sorbillo, stasera scontro in tv sulla pizza da Bruno Vespa a Porta a Porta
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni