21 Dicembre 2021
18:44

Ounas rapinato a Napoli, fermato un sospettato

I Falchi hanno fermato un 44enne che è sospettato di aver rapinato il giocatore del Napoli sabato scorso.
A cura di Pierluigi Frattasi

Fermato un uomo dalla Polizia di Stato per la rapina a mano armata ai danni del calciatore del Napoli Adam Ounas, avvenuta sabato scorso a Posillipo, poco distante dalla casa dell'atleta algerino, alla vigilia della partita del club azzurro contro il Milan. Ieri sera i Falchi della Squadra Mobile hanno sottoposto a fermo un 44enne napoletano, che era già sottoposto alla misura alternativa dell’affidamento in prova ai servizi sociali. L'uomo è ritenuto gravemente indiziato della rapina aggravata commessa sabato scorso ai danni del giocatore al quale erano stati sottratti, dietro la minaccia di una pistola, effetti personali. Adesso la palla passa alla Procura della Repubblica che dovrà decidere se convalidare il provvedimento di fermo.

A tradire il rapinatore sarebbero state le immagini delle videocamere presenti nei pressi della casa dell'attaccante azzurro. Indagini affidate alla Digos e alla Squadra Mobile di Napoli, che sono riusciti ad individuare e identificare il presunto responsabile in tempi molto rapidi. Ounas era stato vittima della rapina sabato scorso, a poche ore dal match che si sarebbe disputato allo Stadio San Siro contro il Milan, vinto poi dal Napoli grazie al gol di Elmas.

Il calciatore algerino, secondo le prime ricostruzioni, era appena rientrato dalla seduta di rifinitura a Castel Volturno, quando sotto casa avrebbe trovato ad aspettarlo i rapinatori. Questi lo avrebbero seguito fin dentro il garage e qui l'avrebbero costretto a consegnare soldi e una catenina, con un valore stimato di circa 4.500 euro. Secondo le prime indagini, i rapinatori sarebbero stati almeno due che l'avrebbero aspettato nei pressi di casa, in via Stazio a Posillipo. Uno dei due, poi, con volto nascosto da casco e mascherina l'avrebbe seguito e affrontato. L'ex Bordeaux non ha opposto resistenza.

Fa sesso con uomo conosciuto online, rapinato e minacciato: "Se denunci diffondiamo il video"
Fa sesso con uomo conosciuto online, rapinato e minacciato: "Se denunci diffondiamo il video"
Noemi racconta la sua notte orribile: rapinata e picchiata a bottigliate a Napoli
Noemi racconta la sua notte orribile: rapinata e picchiata a bottigliate a Napoli
18.449 di Fanpage.it Napoli
Rapinatore morde donna sul braccio e le sfila l'orologio da 5mila euro a Napoli
Rapinatore morde donna sul braccio e le sfila l'orologio da 5mila euro a Napoli
Rifiuti, Asìa assume 650 spazzini a tempo indeterminato con licenza media: concorso entro 10 giugno
Rifiuti, Asìa assume 650 spazzini a tempo indeterminato con licenza media: concorso entro 10 giugno
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni