18 CONDIVISIONI

“Non avevo preso i farmaci”: perizia psichiatrica per 29enne che ha strangolato la madre

La tragedia a Capodrise (Caserta). L’uomo, Francesco Plumitallo, reo confesso dell’omicidio di Patrizia Vella Lombardi, detta Rosa; oggi l’autopsia sulla donna.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Napoli Fanpage.it
A cura di Nico Falco
18 CONDIVISIONI
Immagine

É stata disposta la perizia psichiatrica per Francesco Plumitallo, il 29enne che lo scorso 14 novembre ha strangolato la propria madre, la 54enne Patrizia Vella Lombardi, detta Rosa, nella loro abitazione di Capodrise, in provincia di Caserta; la richiesta dell'accertamento specialistico era stata avanzata dagli avvocati difensori del giovane, Raffaele e Gaetano Crisileo.

La vittima, originaria di Marcianise, era stata aggredita nella mattina, mentre era impegnata a sbrigare le faccende domestiche; il figlio, secondo le ricostruzioni su cui sono al lavoro gli inquirenti, le avrebbe stretto le mani al collo fino ad ucciderla. Plumitallo aveva poi chiamato il 113 e il suo avvocato di fiducia ed era stato portato negli uffici di polizia dove aveva confessato l'omicidio al pm Giacomo Urbano; aveva detto di avere agito in preda a un raptus e di non essere stato in grado di controllare le proprie azioni, e ricondotto quella sua condizione alla mancata assunzione dei farmaci che gli erano stati prescritti.

Il gip Alessandra Grammatica ha nominato per la perizia il professor Raffaele Sperandeo; il professionista verrà affiancato dal dottor Giovanni D'Angelo, lo psichiatra che aveva tenuto in cura il 29enne prima che lo stesso venisse trattato dall'Unità Operativa di Salute Mentale di Marcianise. L'incarico verrà conferito il prossimo 23 novembre. Al momento Plumitallo si trova nel carcere di Santa Maria Capua Vetere, sotto stretta sorveglianza. L'autopsia su Patrizia Vella Lombardi è stata fissata per oggi, 17 novembre, affidata al dottor Omero Pinto dell'ospedale Sant'Anna e San Sebastiano di Caserta.

18 CONDIVISIONI
Agguato a Boscoreale, 29enne ucciso sotto casa nel Piano Napoli
Agguato a Boscoreale, 29enne ucciso sotto casa nel Piano Napoli
Follia ad Acerra: spari contro i carabinieri tra i passanti, 29enne semina il terrore in strada
Follia ad Acerra: spari contro i carabinieri tra i passanti, 29enne semina il terrore in strada
Il dentista che manda avanti lo studio non ha mai preso la laurea: denuncia e sequestro
Il dentista che manda avanti lo studio non ha mai preso la laurea: denuncia e sequestro
Napoli, 35enne ferito a colpi di pistola in pieno giorno: ricoverato in ospedale
Napoli, 35enne ferito a colpi di pistola in pieno giorno: ricoverato in ospedale
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni