67 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Nascondono in casa pistola, mazza e uniformi di Polizia: denunciati papà e figlio

Operazione della Guardia di Finanza a Poggiomarino. Trovati 2 divise complete, una giacca a vento e 3 berretti delle Forze di Polizia, oltre all’armamento.
A cura di Pierluigi Frattasi
67 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Nascondono in casa una pistola a salve modificata e senza tappo rosso, una mazza da baseball e diverse uniformi della Polizia, senza autorizzazione. A fare la scoperta i militari della Guardia di Finanza, nel corso di una perquisizione. Nei guai un padre e un figlio residenti a Poggiomarino, in provincia di Napoli. Tutto il materiale è stato sequestrato. I due sono stati anche denunciati a vario titolo all’Autorità Giudiziaria per lesioni e minacce, riscontrate nell’ambito dell’attività di polizia giudiziaria che ha originato l’intervento, nonché per detenzione abusiva di armi e possesso illecito di segni distintivi delle Forze dell’Ordine.

Il blitz della Guardia di Finanza

L'operazione è stata condotta dai militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli, i quali hanno sequestrato una pistola a salve, modificata e priva del tappo rosso di protezione, e una mazza da baseball, rinvenute nella disponibilità di due persone, padre e figlio, residenti nel comune del Napoletano. In particolare, i finanzieri del Gruppo Torre Annunziata, nel corso di un’attività di polizia giudiziaria in materia di reati contro la persona, hanno perquisito l’abitazione dei due soggetti, già gravati da diversi precedenti penali, scoprendo la detenzione illecita di armi, oltre che il possesso di numerose uniformi in uso alle Forze di Polizia.

Sequestrato tutto il materiale

Nello specifico, unitamente a 2 divise complete, una giacca a vento e 3 berretti, è stato rinvenuto un borsone contenente maglioni, cravatte, camicie, scarpe, nonché vari gradi militari. Tutto il vestiario è stato, insieme all’armamento individuato, sottoposto a sequestro e i responsabili sono stati denunciati.

67 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views