337 CONDIVISIONI
3 Settembre 2021
10:41

Napoli, maxi sequestro di articoli made in China: oltre 3 milioni di pezzi rimossi dagli scaffali

La Guarda di finanza di Napoli ha sequestrato oltre 3,3 milioni di articoli contraffatti, in due operazioni a Nola e Frattamaggiore. Prodotti di ogni genere: elettrici, per casa, ufficio e scuola, ornamentali, pronti alla vendita senza la minima certificazione di sicurezza. Nella zona di Chiaia, confiscati anche più di 6.000 occhiali e cover per cellulari non a norma. Quattro i sanzionati: 2 denunciati all’autorità giudiziaria e 2 segnalati alla camera di commercio.
337 CONDIVISIONI

Prodotti per uso domestico, scuola e ufficio, elettrici, ornamentali e perfino per l'acquario. La Guardia di finanza di Napoli ne ha sequestrati, nel capoluogo e nell'area metropolitana, in totale 3.386.000, tutti contraffatti e giudicati "non sicuri". Non riportavano nessuna certificazione o indicazione per il consumatore, come la descrizione in italiano o il nome del produttore.

Pronti alla vendita anche se pericolosi

Due le operazioni della Guardia di Finanza a Nola e Piazzolla di Nola dove, in due attività gestite da cittadini cinesi, sono risultati non a norma 3.250.000 articoli di ogni genere: dagli oggetti per la scuola e l'ufficio al materiale elettrico. Di dubbia provenienza e manifattura e con scarsa documentazione, non in lingua italiana, erano comunque esposti sugli scaffali dei negozi e pronti per essere venduti.

Sempre nella provincia di Napoli, i finanzieri sono intervenuti a Frattamaggiore, in un emporio cinese a Caivano, dove hanno confiscato 130mila oggetti di uso domestico e infine nel quartiere di Chiaia del capoluogo, in piazza Carolina. In questa zona, dove è vietato il commercio ambulante, i "Baschi verdi" hanno sequestrato più di 6mila pezzi tra occhiali e cover per cellulari, privi di marchio o contraffatti. Sono quattro le persone sanzionate: due denunciate all'autorità giudiziaria e due segnalate alla Camera di commercio per violazioni amministrative.

337 CONDIVISIONI
Il maxi Babbo Natale di Napoli rimosso da piazza Vittoria dopo 24 ore
Il maxi Babbo Natale di Napoli rimosso da piazza Vittoria dopo 24 ore
Ambulanza senza assicurazione Rca a Napoli, i carabinieri la sequestrano
Ambulanza senza assicurazione Rca a Napoli, i carabinieri la sequestrano
Per non pagare il pedaggio scende dall'auto e alza la sbarra del casello con le mani
Per non pagare il pedaggio scende dall'auto e alza la sbarra del casello con le mani
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni