La metropolitana Linea 1 chiude in anticipo di 2 ore per due giorni consecutivi, lunedì 23 e martedì 24 novembre 2020, a causa dei lavori necessari per immettere in servizio i nuovi treni comprati dal Comune. Le ultime corse sono previste alle 20,24 da Piscinola e alle 20,44 da Garibaldi. Lo comunica con una nota l'Anm, l'azienda che gestisce la metropolitana napoletana. Saranno eseguite nello specifico attività di manutenzione e adeguamento impianti di rete.

I nuovi treni sono quelli che sono stati ordinati a un'azienda spagnola, due dei quali arrivati a Napoli tra febbraio e giugno. I collaudi erano partiti alla fine di luglio, l'obiettivo è di far entrare in servizio il primo convoglio agli inizi del 2021. Con l'arrivo di altri 5 nuovi treni entro l'anno prossimo, la Metro 1 di Napoli dovrebbe contare complessivamente su 13 convogli. Con l'arrivo di tutti i treni ordinati in Spagna, complessivamente la Metro 1 dovrebbe arrivare ad avere 19 treni nuovi.

La metropolitana Linea 1 sta eseguendo da diverso tempo le prove di esercizio dei treni nuovi che devono fare 5mila chilometri di rodaggio prima di essere autorizzati dal ministero al servizio pubblico. Per questo motivo, il metrò ha chiuso in anticipo già diverse volte negli ultimi mesi. I nuovi convogli andranno quindi a sostituire progressivamente quelli attualmente in esercizio, vecchi e in gran parte non funzionanti, perché cannibalizzati per i pezzi di ricambio. Dall'anno prossimo i treni nuovi, dopo i primi 2 già arrivati, dovrebbero essere consegnati uno alla volta a distanza di 40 giorni l'uno dall'altro.