Ultime ore di nuvole e fresco su Napoli e la Campania: a partire dalla serata di oggi, giovedì 3 settembre, arriverà anche sulla regione campana l'alta pressione delle Azzorre, che darà la spallata finale alla perturbazione temporalesca che, oltre a causare molti danni al nord, ha cambiato per qualche giorno anche il clima al meridione con qualche colpo di coda, risparmiandolo tuttavia dalle piogge che invece sono cadute abbondanti nelle zone del lombardo-veneto.

Oggi le temperature resteranno ancora gradevoli, con le massime che non supereranno i 27 gradi lungo le coste e leggermente più basse nelle zone interne. Venti moderati, soprattutto sull'Irpinia, o praticamente assenti. Mare per lo più calmo, con cielo nuvoloso a macchia di leopardo ma rischio pioggia a zero. Da domani tornerà come detto l'estate: cielo sgombro dalle nubi e colonnina di mercurio che risalirà velocemente, superando nuovamente quota 30 gradi di massime. Per tutto il fine settimana, il clima sarà di nuovo insomma ideale per andare al mare. Picchi di temperature massime sopra i 33 gradi di massima tra sabato e domenica. A partire da lunedì nuovo cambiamento climatico, con l'avvicinarsi di un vortice ciclonico che arriverà sul nord Italia per poi scendere rapidamente verso il sud e la Campania, dove il clima si manterrà stabile per i primi giorni della settimana per poi peggiorare drasticamente con l'avvicinarsi del prossimo fine settimana, dove il rischio pioggia sarà molto forte e le temperature subiranno un nuovo drastico calo che riporterà i valori sotto ai 28 gradi di massima, con vento anche consistente.