687 CONDIVISIONI
16 Luglio 2022
9:07

Lo yacht di lusso Maraya al largo di Capri: è la barca di Puff Daddy

Lo yacht di Puff Daddy, o P Diddy, al secolo Sean Combs, uno dei rapper più famosi al mondo, si trova ora al largo dell’isola di Capri.
A cura di Valerio Papadia
687 CONDIVISIONI

Continua la sfilata di yacht di lusso nel Golfo di Napoli, con particolare riferimento alla porzione di mare che si trova davanti all'isola di Capri, meta vip per eccellenza: dopo che ieri sull'isola è stato avvistato l'Olivia O, oggi al largo di Capri è la volta dello yacht Maraya. Per chi non lo sapesse, si tratta dell'imbarcazione di lusso di uno dei rapper e produttori musicali più conosciuti e influenti degli Stati Uniti e del mondo: stiamo parlando di P Diddy, conosciuto anche con lo pseudonimo di Puff Daddy, al secolo Sean Combs. D'altronde, sull'isola azzurra, già da qualche giorno sono arrivati personaggi famosi di ogni tipo, tra cui anche una collega di Combs, ovvero Mariah Carey, che al suo arrivo a Capri – da cui mancava da qualche anno – è stata accolta da una vera e propria ovazione di residenti e turisti, che le hanno scattato fotografie e hanno cantato le sue canzoni più celebri.

A bordo dello yacht Maraya una discoteca e un palco per le esibizioni

Se il suo proprietario non ha bisogno di presentazioni, andiamo invece alla scoperta dello yacht Maraya. Lunga 54 metri, l'imbarcazione di lusso di P Diddy è stata costruita nel 2008 ad Ancona, nei cantieri CRN Yachts (acronimo di Costruzione e Riparazioni Navali). A bordo ci sono 6 cabine, che possono ospitare 12 persone, mentre sono 10 i membri dell'equipaggio che possono navigare insieme agli ospiti. Dotato di un beach club e di una palestra, il punto di forza dello yacht è il ponte superiore, adibito alle feste: qui, infatti, si trovano una discoteca a cielo aperto e un palco per le esibizioni live, visti i tanti colleghi che Puff Daddy ospita sull'imbarcazione.

687 CONDIVISIONI
Tariffe esorbitanti, turisti
Tariffe esorbitanti, turisti "spennati" a Capri: decine di tassisti multati sull'isola
Morto l'infettivologo Marcello Piazza, lottò per la legge sul vaccino contro l'epatite B
Morto l'infettivologo Marcello Piazza, lottò per la legge sul vaccino contro l'epatite B
Lungomare Napoli, dopo la morte di Elvira arrivano gli autovelox. Il Comune:
Lungomare Napoli, dopo la morte di Elvira arrivano gli autovelox. Il Comune: "Vicini alla famiglia"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni