152 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Lite in piazza nel Napoletano, 19enne accoltellato in faccia: 30 punti di sutura e sarà operato

Un giovane è stato gravemente ferito a San Sebastiano al Vesuvio (Napoli), sarebbe stato aggredito da uno sconosciuto durante un litigio tra giovani.
A cura di Nico Falco
152 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Gli hanno dovuto applicare trenta punti di sutura al volto, con operazione già programmata per oggi, altri 7 sulla spalla. È in gravi condizioni, ma non in pericolo di vita, un 19enne di San Giorgio a Cremano, in provincia di Napoli, che nella notte è stato accoltellato in faccia nella vicina San Sebastiano al Vesuvio; sull'accaduto le indagini sono affidate alla Polizia di Stato, stando alle prime risultanze si sarebbe trattato dell'epilogo di una banale discussione tra ragazzi.

Il giovane è arrivato nella notte al Pronto Soccorso dell'Ospedale del Mare di Ponticelli, trasportato probabilmente da qualche conoscente o comunque qualcuno che aveva assistito all'aggressione. Le sue condizioni di salute sono apparse subito gravi: le coltellate non avevano leso organi vitali, ma aveva dei profondi tagli alla schiena e al viso. È stato medicato e dovrà essere sottoposto ad un intervento di chirurgia facciale.

In ospedale, poco dopo, sono intervenuti i poliziotti per raccogliere la sua versione e avviare le indagini. Alle forze dell'ordine il 19enne ha raccontato di un litigio che sarebbe avvenuto in piazza Luigi Capasso con un coetaneo a lui sconosciuto; secondo la sua versione ci sarebbe stato un battibecco rapidamente degenerato in aggressione e l'altro avrebbe tirato fuori il coltello avventandosi su di lui e sferrando diversi fendenti al volto.

152 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views