108 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Le poesie per Federica, bimba morta a 13 anni di cancro, diventano un libro

Le poesie di Federica e dei suoi compagni di classe, raccolte in un libro donato alla biblioteca dell’Ospedale Santobono di Napoli.
A cura di Pierluigi Frattasi
108 CONDIVISIONI
Immagine

Ha commosso tutta Napoli la storia di Federica, bimba di 13 anni malata di cancro, e di sua mamma Ornella Auzino che le è stata accanto fino all'ultimo respiro. Federica, purtroppo, non ce l'ha fatta. È morta nell'aprile 2023.  L'arcivescovo di Napoli, don Mimmo Battaglia, ebbe parole di grande commozione nella sua omelia funebre. Per tre volte don Mimmo, si recò al capezzale di Federica per confortare lei e i suoi genitori.

E quando la bimba se ne andò l'arcivescovo decise di presentarsi in piazza Ottocalli, nella parrocchia Santi Giovanni e Paolo per celebrare il rito funebre e rivolgersi a centinaia di persone. Oggi le poesie di Federica insieme a quelle dei suoi compagni di classe, ora, diventano un libro. Ornella ha fatto visita all'ospedale pediatrico Santobono, assieme alla prof di Federica, per donare le copie alla biblioteca del reparto di Oncologia dove la coraggiosa bimba è stata in cura e dove, dal suo letto, ha scritto la bellissima poesia introduttiva: «In riva al mare».

Fondazione Santobono-Pausilipon: "Federica, profonda, sensibile, dolcissima, fortissima"

A darne notizia è la Fondazione Santobono Pausilipon, che in un post su Facebook ha raccontato la storia di Federica e della sua mamma:

Qualche giorno fa è venuta a trovarci Ornella Auzino, la meravigliosa mamma di Federica, una dolcissima ragazzina che ora non è più con noi ma che resta forte, nel ricordo e soprattutto nel cuore di chiunque abbia avuto il privilegio di conoscerla.

Ornella è venuta in compagnia di una delle docenti di Federica che, insieme ai suoi compagni di classe, hanno realizzato un libro di poesie a lei ispirato e dedicato.

La prima, bellissima, poesia è proprio della nostra Federica. Profonda, sensibile, dolcissima, fortissima Federica. Questi libri ora sono nella libreria del reparto di Oncologia dove Federica è stata in cura e dove, dal suo letto, ha scritto la sua bellissima poesia: “In riva al mare”. La bellezza delle anime speciali resta e vive, sempre.

Grazie Ornella Auzino per questo dono speciale e grazie alla docente ed agli alunni della seconda superiore del liceo ‘Villari' per questo gesto di bellezza unico e raro !

Di seguito il testo della poesia di Federica:

In riva al mare

Il suono delle onde

Movimentato dall'aria

Agita la calma

Sfumature di tramonto

Infrangono la sabbia

Riva del mio balcone

Libero Odore

Sali amaramente

Fai dolce la Vita

Immagine
108 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views