Raid dei ladri, questa notte, nella stazione del corso Vittorio Emanuele della funicolare di Montesanto, a Napoli: questa mattina gli addetti hanno scoperto che la macchinetta automatica dei biglietti è stata distrutta e svaligiata. Rubati sia i ticket di viaggio sia i soldi che erano contenuti all'interno. L'accaduto è stato denunciato alle forze dell'ordine, sono in corso indagini e sono stati effettuati i sopralluoghi all'interno della stazione per ricostruire i dettagli dell'irruzione.

Il furto, scoperto soltanto questa mattina, quando i dipendenti sono arrivati sul posto di lavoro, con tutta probabilità è avvenuto nella notte. Resta da capire come i ladri siano arrivati all'interno della stazione e se siano stati ripresi da telecamere di videosorveglianza, che potrebbero fornire nel caso indicazioni utili alle forze dell'ordine. Il bottino non è stato ancora quantificato. Oltre ai contanti, custoditi nella cassetta interna della macchinetta emettitrice, sono stati portati via anche i biglietti, che potrebbero essere rivenduti sottobanco.

Episodi di questo genere non sono purtroppo una novità: casi analoghi di vandalismo e furti, nei mesi scorsi, sono stati registrati anche in altre stazioni, sia in quelle gestite da Anm sia in quelle della ferrovia Cumana. Obiettivo dei ladri, solitamente, i pochi spiccioli che vengono custoditi nella cassetta di sicurezza interna alla macchinetta emettitrice. Con un grosso danno per l'utenza che spesso, come ben sanno i napoletani, è poi costretta a girare tra edicole e negozi vari alla ricerca di qualcuno che possa vendere un biglietto.