29 Marzo 2022
0:01

La pizza ai bastoncini di pesce, ennesimo oltraggio al celebre piatto napoletano?

Iniziata come uno scherzo (e molti ancora non ci credono), ora in Germania esiste, anche se è a “tiratura limitata”. È la pizza ai bastoncini di pesce.
A cura di Redazione Napoli

Visto il periodo, fine marzo, è naturale pensare ad uno scherzo da Pesce d'aprile. E in effetti il pesce c'è ed è ben piazzato sul disco di pasta più famoso al mondo, ovvero la pizza, se di pizza vogliamo parlare. Perché in questa storia le cose hanno un nome ma si mostrano diversamente da come le conosciamo.

A partire dalla pizza, il celebre piatto napoletano la cui arte della realizzazione è patrimonio Unesco che diventa pizza con bastoncini di pesce. Poi gli ideatori della siffatta pietanza che non sono certo quelli delle cucine gourmet: Dr Oetker, la multinazionale tedesca che qui conosciamo come Cameo e anche Capitan Iglo, da noi nota come Capitan Findus.

Insomma: Findus farà la sua pizza di bastoncini di pesce? Così pare, anche se i dubbi sul fatto che sia una trovata di marketing incartata da pesce d'aprile è forte. Era tutto nato da una provocazione di tale Andreas Stullen che fra Twitter e Twitch chiedeva una pietanza del genere. L'azienda avrebbe fiutato l'affare (in Germania, non qui) e ora su Twitter il giovane sfoggia una "edizione limitata" (è scritto proprio così, in italiano) di "Ristorante", la discutibile pietanza al sapore ittico-surgelato-impanato.

Che si tratti di una trovata di marketing, dicevamo è possibile: il prodotto  dovrebbe essere disponibile dal 1 aprile (proprio un pesce d'aprile), in edizione limitata, solo in terra tedesca. La ricetta non è certo un segreto da chef: disco di pasta, sei bastoncini, salsa di pomodoro, formaggio Edam (quello con la corteccia plasticosa rosso fuoco) e spinaci. Max Steuernagel, Ristorante brand manager del brand ha spiegato, fiero, che questo è uno dei primi piatti realizzati «a seguito delle richieste sul web». Il timore è, visto questo, quali saranno i successivi.

L'ossessione di rendere la pizza un piatto di lusso: ce n'è una ricoperta d'oro, costa 99 euro ed è veneta
L'ossessione di rendere la pizza un piatto di lusso: ce n'è una ricoperta d'oro, costa 99 euro ed è veneta
A Jesolo con 99 euro si mangia la pizza d'oro:
A Jesolo con 99 euro si mangia la pizza d'oro: "Ecco perché costa così tanto"
203.194 di Elia Cavarzan
Pintauro, il re delle sfogliatelle che chiude d'estate:
Pintauro, il re delle sfogliatelle che chiude d'estate: "Ci scusiamo ma il prodotto va mangiato caldo"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni