71 CONDIVISIONI

Kalashnikov in auto, armi e droga in casa: 6 arresti ad Afragola, c’è anche un minore

Maxi blitz ad Afragola, sei persone tra cui un minore arrestati dai carabinieri. Sequestrate droga ed armi, tra cui un Kalashnikov nascosto in auto.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Napoli Fanpage.it
A cura di Giuseppe Cozzolino
71 CONDIVISIONI
Immagine

Armi e droga sequestrate dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna ad Afragola, in provincia di Napoli, e nel suo immediato hinterland. In manette sei persone, tra cui un minorenne: il blitz è avvenuto in maniera "fulminea", spiegano i carabinieri, in maniera da escludere ogni tentativo di fuga e catturare tutto il gruppo. Il blitz è avvenuto alle prime luci dell'alba nella zona tra il Parco Sant'Antonio, via Calvanese ed il vicolo Maiello, ad Afragola.

L'operazione è iniziata contemporaneamente in vari punti della cittadina: prima, i militari dell'Arma hanno fermato due uomini che "attenzionavano" un'Alfa 147 mentre entravano ed uscivano dal portone di un'abitazione. Mentre i due sono stati fermati, un'altra squadra è entrata nel palazzo di via Calvanese per una perquisizione, mentre una terza ha fatto irruzione contemporaneamente in vicolo Maiello.

Nella prima perquisizione, che ha riguardato sia l'automobile sia l'appartamento, i carabinieri hanno trovato un kalashnikov perfettamente funzionante nel veicolo più due pistole e un centinaio di proiettili, alcuni dei quali nascosti nel sottotetto, all'interno dell'abitazione; invece nella seconda irruzione sono state sorprese quattro persone all'interno dell'abitazione, tra cui un 17enne, intente a confezionare e tagliare  sostanze stupefacenti tra cui cocaina, hashish e marijuana. Con loro, sono trovati anche seimila euro in contanti.

Alla fine delle operazioni, sono state arrestate sei persone: quattro, tra cui il minore, per droga e altre tre per detenzione di armi. Armi, droga e denaro sono invece stati posti sotto sequestro dai militari dell'Arma.

71 CONDIVISIONI
Hanno nascosto e aiutato il boss quando era latitante: 7 persone arrestate ad Acerra
Hanno nascosto e aiutato il boss quando era latitante: 7 persone arrestate ad Acerra
Si disintossica, gli spacciatori lo picchiano e lo minacciano per fargli comprare ancora la droga: due arresti
Si disintossica, gli spacciatori lo picchiano e lo minacciano per fargli comprare ancora la droga: due arresti
Il narcos Bruno Carbone: "Sono grato all'Italia, i Servizi Segreti mi hanno salvato dai jihadisti"
Il narcos Bruno Carbone: "Sono grato all'Italia, i Servizi Segreti mi hanno salvato dai jihadisti"
"A Francesco Pio Maimone e Giovambattista Cutolo intitolati i centri giovanili di Pianura e Vomero"
"A Francesco Pio Maimone e Giovambattista Cutolo intitolati i centri giovanili di Pianura e Vomero"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views