Un camionista ha investito e ucciso una donna di 62 anni sulla statale Domiziana a Mondragone, rimanendo a sua volta ferito nel tentativo di evitarla. L'uomo alla guida del potente mezzo ha tentato infatti in tutti i modi di evitare l'impatto, facendo anche ribaltare il camion e finendo per restare ferito a sua volta: ma non c'è stato nulla da fare per la donna, travolta in pieno ed uccisa sul colpo dopo l'impatto.

La dinamica esatta dell'incidente è ancora tutta da ricostruire, ma non sembrerebbero esserci dubbi sul fatto che l'uomo abbia tentato in ogni modo di evitare l'impatto. La vittima è una donna di 62 anni di origine polacca, ma non è chiaro se nel momento dell'impatto si trovasse sul ciglio della strada oppure se stesse attraversando: forze dell'ordine che stanno effettuando tutti i rilievi necessari per capire l'esatta dinamica della vicenda. I vigili del fuoco del comando provinciale di Caserta, giunti sul posto dopo l'incidente, hanno trovato il camion ribaltato di traverso sulla strada, con segni evidenti di un tentativo di evitare l'impatto e con l'autista che si trovava ancora all'interno della cabina accartocciata. Poco distante, il corpo della donna morta sul colpo dopo l'impatto. C'è voluto diverso tempo per estrarre il corpo dell'uomo dalla cabina: le sue ferite, tuttavia, non desterebbero particolare preoccupazione. Sul posto anche un'autogru dei vigili del fuoco del comando provinciale di Caserta, il cui intervento con il mezzo si è resto necessario per sollevare il camion e rimettere in sicurezza il tratto della carreggiata della Domiziana interessato dall'incidente.