361 CONDIVISIONI
22 Ottobre 2021
15:56

Intervista alla nuova vicesindaca Filippone: “Assumeremo le maestre comunali, basta precari”

La nuova vicesindaca e assessora alla Scuola della giunta Manfredi a Fanpage.it: “Basta maestre precarie nelle scuole comunali. Bisogna assumere, non ci sono alternative. Bisogna porre fine al precariato, in tutte le sue forme, fare assunzioni e concorsi. Il primo atto dopo l’insediamento? Convocherò una riunione con tutte le parti del comparto Scuola per iniziative immediate”.
Intervista a Mia Filippone
vicesindaca al Comune di Napoli e assessora alla Scuola
A cura di Pierluigi Frattasi
361 CONDIVISIONI

"Basta maestre precarie nelle scuole comunali. Bisogna assumere, non ci sono alternative. Bisogna porre fine al precariato, in tutte le sue forme". Ha le idee chiare Mia Filippone, nuova vicesindaca del Comune di Napoli e assessora con delega alla Scuola e all'Istruzione. All'inizio di ogni anno scolastico, infatti, Palazzo San Giacomo per colmare i vuoti in organico e aprire le classi assegna incarichi a termine, reclutando le insegnanti precarie dalle graduatorie dello Stato : "Si tratta di un problema – spiega Filippone a Fanpage.it – che non riguarda solo il Comune di Napoli, ma tutte le grandi città. Qui il problema è più evidente perché ci sono delle situazioni che si sono sovrapposte e incancrenite nel tempo, ma bisogna dire basta al precariato".

Filippone, ex preside del Liceo Genovesi e del liceo Sannazaro, due tra gli istituti superiori più prestigiosi della città, in pensione da 2 anni, conosce bene il mondo della scuola napoletana ed è stata scelta per la sua esperienza dal sindaco Gaetano Manfredi, che oggi ha presentato la giunta nella Sala dei Baroni al Maschio Angioino. Sulla sua scrivania ci sono già numerosi dossier, oltre al tema endemico della mancanza di personale, alla quale si sopperisce ogni anno con l'assunzione con contratti a tempo determinato di  maestre ed educatrici precarie, c'è anche quello della refezione scolastica, che è iniziata questo mese in proroga e che a gennaio richiederà una nuova gara.

Assessore, come affronterete queste tematiche?

Bisogna prendere immediatamente d'urgenza delle iniziative. Credo sia indispensabile prendere subito contezza della situazione riunendo tutti coloro che rispetto a questa questione abbiano una responsabilità e assumere subito un'iniziativa.

Al Comune mancano le maestre di sostegno, quali soluzioni?

È un problema serissimo che riguarda tutto il sistema di istruzione, dalla scuola di infanzia fino alla secondaria di secondo grado. Anche qui bisogna fare assunzioni, concorsi. Dal 2008 nella pubblica amministrazione non c'è ricambio a tutti i livelli. Il ricambio serve. Se va via la gente, bisogna fare di tutto per investire. L'istruzione non è una spesa ma una risorsa".

Perché ha accettato la sfida?

Conosco Manfredi da lungo tempo. Gaetano è un docente, è stato Rettore del più antico ateneo del Mezzogiorno e durante il suo mandato ha sempre prediletto una relazione operativa con tutto il sistema educativo della città. Lui è stato promotore di una iniziativa straordinaria che si chiama F2 Scuola in cui ha messo insieme dipartimenti e scuole tentando di lavorare su obiettivi importanti come aiutare gli studenti a trovare lavoro. Io l'ho incrociato lì. Fino a ieri sono stata una sua sostenitrice da cittadina comune. Manfredi mi ha comunicato questa sua intenzione di un mio contributo e ho risposto di sì per dare una mano alla città.

361 CONDIVISIONI
Raffaele Del Giudice vicesindaco a Giugliano, era stato assessore ai rifiuti con De Magistris
Raffaele Del Giudice vicesindaco a Giugliano, era stato assessore ai rifiuti con De Magistris
Nella nuova giunta di Caserta anche le deleghe alla "Notte" e alla "Follia Creativa"
Nella nuova giunta di Caserta anche le deleghe alla "Notte" e alla "Follia Creativa"
Manfredi a Fanpage.it: "Ho fiducia sul patto per Napoli, Draghi sa che senza aiuti sarà dissesto"
Manfredi a Fanpage.it: "Ho fiducia sul patto per Napoli, Draghi sa che senza aiuti sarà dissesto"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni