Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Inseguiti da una volante della Polizia sull'Asse Mediano e con la strada sbarrata da una seconda pattuglia, due rapinatori hanno fatto inversione di marcia sulla rampa di uscita per continuare a scappare controsenso, ma il tentativo si è concluso pochi istanti dopo, quando la loro automobile si è schiantata frontalmente con un suv: uno dei criminali è stato bloccato subito, l'altro è stato raggiunto dai poliziotti dopo un breve tentativo di fuga a piedi.

L'incidente nella mattina di oggi, 11 febbraio, sulla rampa di Afragola-Cardito, in provincia di Napoli. In manette Raffaele Fusco e Saverio Pirozzi, entrambi 32 anni e con precedenti di polizia, rispettivamente di Cardito ed Afragola; sono accusati di rapina aggravata, porto abusivo di arma, resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione perché il loro veicolo è risultato rubato a gennaio. L'inseguimento è partito in via San Domenico, a Grumo Nevano (Napoli), quando gli agenti del commissariato di Frattamaggiore hanno visto un'automobile che sfrecciava e un'altra che cercava di raggiungerla.

Gli agenti sono stati avvicinati dalla seconda e l'uomo alla guida ha spiegato che i fuggitivi lo avevano appena rapinato di 90 euro nel suo distributore di benzina poco distante, in via Galileo Galilei. I poliziotti si sono quindi messi all'inseguimento, tallonando la Fiat Panda dei rapinatori tra le strade cittadine e lungo l'Asse Mediano, in direzione di Afragola. Allo svincolo di Afragola-Cardito i criminali hanno cercato di uscire dall'arteria stradale ma, alla fine della rampa, hanno trovato la strada sbarrata dalla pattuglia del commissariato di Afragola, intervenuta in supporto dei colleghi. I rapinatori hanno quindi invertito la marcia, cercando di ritornare sull'Asse Mediano, ma hanno perso il controllo del veicolo e si sono schiantati contro il suv.

Il rapinatore alla guida e l'altro automobilista sono rimasti nei veicoli, feriti ma in modo non grave. L'altro criminale è invece uscito rapidamente dall'abitacolo e ha tentato la fuga a piedi, inseguito dagli agenti; è stato bloccato pochi metri dopo. Il criminale ferito è stato ricoverato nell'ospedale Cardarelli di Napoli, piantonato, mentre l'altro è stato condotto, agli arresti, nel commissariato di Frattamaggiore. Gli agenti hanno trovato nella Panda dei rapinatori i soldi rapinati al benzinaio oltre a un coltello e una pistola replica ad aria compressa.