Foto da Instagram – Francesco Emilio Borrelli
in foto: Foto da Instagram – Francesco Emilio Borrelli

Due furgoni frigorifero hanno preso fuoco, per cause che restano da accertare, mentre erano parcheggiati in un deposito a Casoria, in provincia di Napoli. Le fiamme sono divampate nel pomeriggio di oggi, 5 maggio, sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco; lavoro particolarmente lungo, che ha tenuto impegnati i pompieri fino alla sera. Non si registrano feriti, i danni sarebbero limitati ai due mezzi, andati completamente distrutti, e a un terzo, che si trovava nelle vicinanze ed è stato raggiunto dalle fiamme.

Il deposito, utilizzato da una ditta che si occupa di distribuzione di bevande, si trova in via Michelangelo, a pochissimi metri dal Palacasoria e vicino alla stazione dei carabinieri. Le indagini sono affidate ai militari dell'Arma, che sono arrivati pochi minuti dopo l'allarme. Stando a quanto ricostruito le fiamme sono nate da due furgoni frigo, di quelli utilizzati per la consegna del latte. Non è chiaro se il rogo sia partito da uno dei due mezzi e si sia esteso all'altro o se si sia sprigionato nello stesso tempo in entrambi, probabilmente partendo dal vano motore; un terzo furgone dello stesso tipo, parcheggiato accanto, è stato fortemente danneggiato dalle fiamme.

La struttura, in gran parte composta di stalli coperti all'aperto, non sembra avere riportato danni. In queste ore sono in corso le verifiche affidate ai Vigili del Fuoco per determinare le cause dell'incendio, al momento non sarebbero state trovate tracce di liquido infiammabile, inneschi o altri elementi che potrebbero far propendere per l'ipotesi dolosa. La nube nera che si è sprigionata dall'incendio si è innalzata per parecchi metri, restando visibile per tutto il pomeriggio dall'intero comprensorio a nord di Napoli.