769 CONDIVISIONI
28 Luglio 2021
14:43

In vendita a Capri la villa in cui soggiornò Totò. Vale oltre 10 milioni di euro

In vendita sull’isola di Capri la villa di lusso con parco e dépendance con un gigantesco giardino con frutteto e limonaia. Fu realizzata negli anni Quarantasu commissione del produttore cinematografico Carlo Ludovico Bragaglia. Tra gli ospiti eccellenti del buen retiro isolano il principe della Risata, Totò. L’immobile vale oltre 10 milioni di euro.
A cura di Redazione Napoli
769 CONDIVISIONI

Capri è un luogo incantato in cui avere un buen retiro che non sia un albergo è prerogativa di pochi. C'è chi ha case da generazioni e c'è invece chi ha la possibilità economica di entrare in un mercato immobiliare di lusso e fare la propria offerta, rigorosamente al rialzo. Qualche tempo fa fece notizia la vendita della villa di Christian De Sica, ma ci sono altri immobili ancor più grandi e preziosi sul mercato. C'è ad esempio la Magnifica  villa di lusso con parco e dépendance, immobile di 1.200 metri quadrati, più altri 4.800 circa di esterni, nota per aver ospitato tantissimi personaggi illustri fra i quali il principe della Risata Antonio De Curtis, in arte Totò.

La villa è messa in vendita da Lionard Luxury Real Estate: consta di 4 piani, villa da 800 mq; superficie esterni da 4.824 mq;  dépendance da 400 mq e non solo. C'è una piscina, ci sono campi da calcio, tennis e bocce, una limonaia, un frutteto e un grande giardino con  orto botanico. Non manca ovviamente la vista sul mare. La villa di lusso risale agli anni '40: fu realizzata su commissione del produttore cinematografico Carlo Ludovico Bragaglia che realizzò con Totò ben 6 film e altri con la Compagnia De Filippo composta da Eduardo, Peppino e Titina.

Si legge nella nota che accompagna la descrizione del "villone":

La dimora si compone di due ville attigue ma non comunicanti. La suggestiva villa padronale, con la sua architettura tipica caprese in muratura di pietra calcarea dal caratteristico colore bianco intenso, ha una superficie di 800 mq e si sviluppa su quattro livelli.
Gli interni sono un trionfo di grandi saloni di rappresentanza con pavimenti in marmo pregiato, arredi d'epoca, antichi reperti di epoca romana, eleganti camere da letto con salottino e bagno privato, parquet in legno di castagno, lampade in ferro battuto, stufe in maiolica, mobili del Settecento, preziosi pavimenti in ceramica originari dell'epoca della costruzione, ripristinati dove necessario grazie al lavoro di sapienti artigiani che ne hanno riprodotto fedelmente copia.
Gli impianti più moderni di domotica e climatizzazione garantiscono ogni comodità e completano gli innumerevoli elementi di pregio della villa.
Più piccola ma non di minore impatto è la seconda villa, ad uso degli ospiti, realizzata negli anni Cinquanta. Ha una superficie di circa 400 mq, ambienti ampi e luminosi anch'essi con vista a 360 gradi.
Non mancano le occasioni per lo sport e lo svago: nel parco troviamo una grande piscina in vetro Bisazza con idromassagio e perimetrata in marmo travertino, campo da tennis e calcetto e un campo da bocce.

769 CONDIVISIONI
Due milioni di euro rubati dalla cassaforte dei carabinieri di Napoli, ora indaga la Procura Militare
Due milioni di euro rubati dalla cassaforte dei carabinieri di Napoli, ora indaga la Procura Militare
I soldi spariti dalla cassaforte dei carabinieri di Napoli potrebbero superare i 2,3 milioni di euro
I soldi spariti dalla cassaforte dei carabinieri di Napoli potrebbero superare i 2,3 milioni di euro
A Napoli spariti 2 milioni di euro dalla cassaforte dei Carabinieri della Legione Campania
A Napoli spariti 2 milioni di euro dalla cassaforte dei Carabinieri della Legione Campania
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni