Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

È in arrivo al Porto di Salerno una nave turca con a bordo 32 migranti: da quanto si apprende, sono stati salvati in Grecia dall'imbarcazione sulla quale si trovano adesso e con la quale arriveranno a Salerno. L'attracco della nave è previsto al Molo Trapezio nel porto della città campana per le ore 22.30: a bordo ci sarebbero 30 cittadini turchi e 2 cittadini bielorussi, tutti maggiorenni. La Questura di Salerno, così come la Prefettura, hanno già predisposto il servizio d'ordine per accogliere i 32 migranti: dopo lo sbarco, saranno tutti portati all'ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona di Salerno, dove saranno sottoposti a tampone, in ottemperanza alle norme anti-Covid. Al termine di tutte le indagini del caso in ospedale, i 32 migranti saranno poi accompagnati nelle strutture di accoglienza individuate dalla Prefettura di Salerno.

Insolito, invece, lo sbarco di 16 migranti risalente al 17 novembre del 2020 a Massa Lubrense, in Penisola Sorrentina, nella provincia di Napoli. I 16 migranti – 14 uomini e 2 donne, di nazionalità afghana e irachena – furono trovati dai carabinieri nella serata del 17 novembre sulla spiaggia di Nerano, perla di quel tratto di costa. Anche in quella occasione, i migranti furono sottoposti ai tamponi per rilevare l'eventuale positività di qualcuno di loro al Coronavirus. Per rifocillare i malcapitati, la signora Rosa, la proprietaria di una panetteria del posto, ha riaperto il suo esercizio commerciale e ha offerto ai migranti cibo e bevande. Per la notte, invece, i migranti furono ospitati nella Sala della Sirene del Comune di Massa Lubrense.