1.881 CONDIVISIONI
13 Agosto 2022
17:45

Immacolata e Francesca, aggredite perché lesbiche: “Stavamo per morire come Ciro e Paola”

Aggredite perché lesbiche, Immacolata e Francesca si raccontano in un video: “Quella sera ci è andata bene, se no potevamo essere al posto di Paola e Ciro”
A cura di Giuseppe Cozzolino
1.881 CONDIVISIONI
Immacolata e Francesca
Immacolata e Francesca

A Salerno comunità sotto shock dopo il racconto di Immacolata e Chiara, le due ragazze aggredite solo perché "colpevoli" di amarsi. Aggressore che sarebbe anche il padre di Immacolata, che avrebbe detto alle ragazze di preferire "trent'anni di carcere", per poi aggredirle dopo aver chiesto loro se volessero "morire assieme". Una vicenda finita con la denuncia delle due ragazze ai carabinieri, mentre l'uomo nega tutto. Dopo la solidarietà ricevuta sui social, le ragazze hanno voluto spiegare la loro vicenda in un video.

Il racconto delle ragazze

"Noi siamo andate a Salerno per lavorare, visto che a Crotone lavoro non ce n'è, ed eravamo a casa di una parente", spiega Immacolata, che poi racconta i dettagli di quella serata: "Sabato sera ci dice di andare a prendere un caffè", ma l'uomo con sé nascondeva un coltello che poi avrebbe usato per aggredirle. “Mi ha chiesto se volevo morire con la mia ragazza e io ho detto di sì, preferisco farlo con la persona che amo", ha aggiunto ancora Immacolata, dopo che il padre aveva già detto che preferiva farsi trent'anni di carcere. L'uomo a quel punto tenta di colpirle, ma le due ragazze scappano e vengono soccorse dalle forze dell'ordine. In ospedale a Crotone, si legge nel referto, ad Immacolata sono stati poi diagnosticati un "trauma all'emicostato destro e sinistro ed escoriazioni", mentre a Francesca un "trauma al fianco destro ed escoriazioni multiple". "E meno male che quella sera ci è andata bene, se no potevamo essere al posto di Paola e Ciro", spiega Francesca.

Borrelli: "Una vicenda inaccettabile"

"Quanto accaduto a Francesca e Immacolata è inaccettabile", ha spiegato Francesco Emilio Borrelli, che ha pubblicato il video delle due ragazze, "Hanno rischiato di essere ammazzate dal padre di una di loro per il semplice fatto che si amano. Ad oggi due ragazze devono avere il sacrosanto diritto di poter vivere il proprio amore senza rischiare la vita", ha aggiunto ancora il consigliere regionale dei Verdi.

1.881 CONDIVISIONI
Aggrediti a Napoli attivisti di Impegno Civico, Di Maio:
Aggrediti a Napoli attivisti di Impegno Civico, Di Maio: "Ragazzi picchiati, gazebo distrutto"
Aggredito da 4 persone, spara alcuni colpi di fucile: 5 arresti nel Casertano
Aggredito da 4 persone, spara alcuni colpi di fucile: 5 arresti nel Casertano
Napoli, 5 guardie giurate aggredite all'ospedale Cto dai parenti di un paziente
Napoli, 5 guardie giurate aggredite all'ospedale Cto dai parenti di un paziente
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni