170 CONDIVISIONI
Elezioni amministrative Napoli 2021
9 Luglio 2021
15:54

Il candidato sindaco Manfredi ai Quartieri Spagnoli, rissa sfiorata coi supporter di Catello Maresca

Rissa sfiorata tra i sostenitori di Catello Maresca e quelli di Geatano Manfredi, questa mattina ai Quartieri Spagnoli di Napoli. Tensione alle stelle per la visita annunciata dell’ex Rettore della Federico II, candidato sindaco del centrosinistra-M5S, nello storico rione dove Maresca in questi mesi si è affacciato più volte e vanta un solido comitato di fan. Manfredi: “Condanniamo la violenza”.
A cura di Pierluigi Frattasi
170 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Elezioni amministrative Napoli 2021

Rissa sfiorata tra i sostenitori di Catello Maresca, candidato sindaco civico per il centrodestra, e quelli di Geatano Manfredi, che corre per il centrosinistra-M5S, questa mattina ai Quartieri Spagnoli di Napoli. Tensione alle stelle per la visita annunciata dell'ex Rettore della Federico II nello storico rione dove Maresca in questi mesi si è affacciato più volte e vanta un solido comitato di fan. Mentre Manfredi era intento a passeggiare per i vicoli, però, ad un certo punto, è stato raggiunto da un corteo di alcune persone, che con pettorina gialla e uno striscione con il logo “Seconda Municipalità – Per un quartiere unito” e la scritta “È il momento di agire, uniti si vince dott. Catello Maresca candidato sindaco”.

“Sono 30anni di mala amministrazione ai Quartieri Spagnoli – hanno urlato i contestatori – i Quartieri cadono a pezzi”. Quando il gruppo è arrivato a ridosso dei fan di Manfredi ci sono stati contatti, mentre alcune persone hanno cercato di calmare gli animi, allontanando gli elementi più infervorati. Il tutto è stato ripreso nei video e nelle dirette web girati dai presenti. Manfredi non è stato coinvolto direttamente ed ha poi proseguito la sua visita nel rione, dove si era recato per incontrare commercianti, rappresentanti delle associazioni e sacerdoti impegnati sul territorio.

Manfredi: "Condanniamo violenza fisica e verbale"

“Comprendo il disagio sociale presente in molte parti della città – ha commentato poi Gaetano Manfredi – e stiamo lavorando per trovare le soluzioni giuste alle numerose emergenze, ma non bisogna alzare i toni perché il conflitto non aiuta a risolvere i problemi e non tutela la maggioranza silenziosa dei cittadini perbene. In occasione degli eventi pubblici la nostra struttura organizzativa provvede sempre ad informare le forze dell'ordine come da previsioni normative, che monitorano e nel caso intervengono. Condanniamo senza distinzioni ogni forma di violenza fisica e verbale, convinti che soltanto il confronto civile possa essere utile ai cittadini”.

Zabatta (Europa Verde): "Soggetti noti alle forze dell'ordine, Maresca si dissoci"

"Tra i sostenitori del candidato di Salvini, della lega e dell'estrema destra Catello Maresca – dichiara il membro dell'esecutivo nazionale di Europa Verde Fiorella Zabatta – che hanno tentato di cacciare l'ex Rettore Manfredi dai Quartieri Spagnoli ci sono dei personaggi noti alle forze dell'ordine e da noi più volte denunciati per le aggressioni avvenute anche nei confronti del consigliere regionale Francesco Borrelli al Vecchio Pellegrini, nei pressi della Galleria della Vittoria e a Via Nazario Sauro. Si tratta di gruppi che hanno anche sostenuto le rivendicazioni e le azioni contro i carabinieri dopo la morte del baby rapinatore Ugo Russo. Inquietante che supportino il candidato berlusconian salviniano. Invitiamo Maresca a prendere le distanze da questi soggetti".

170 CONDIVISIONI
263 contenuti su questa storia
Elezioni Napoli, gli aggiornamenti sui candidati sindaco e il borsino del 28 settembre
Elezioni Napoli, gli aggiornamenti sui candidati sindaco e il borsino del 28 settembre
Caso Morisi, De Magistris attacca l'ex social manager e Salvini: "È l'uomo della Bestia"
Caso Morisi, De Magistris attacca l'ex social manager e Salvini: "È l'uomo della Bestia"
Napoli, alle Comunali 100 autisti Anm ai seggi elettorali come scrutatori. E i bus si fermano
Napoli, alle Comunali 100 autisti Anm ai seggi elettorali come scrutatori. E i bus si fermano
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni