14 Giugno 2021
15:53

I 5 incontri da non perdere di Positano Racconta, festival letterario a cura di Nicola Lagioia

L’estate 2021 è quella che porta con sé anche il ritorno in maniera più ampia degli appuntamenti letterari. Dopo oltre un anno di difficoltà e regole stringenti, il 2021 sembra dare più aria anche agli incontri in persona e Positano, una delle perle della costiera amalfitana, ha colto l’occasione affidando la prima edizione del Festival letterario promosso dalla Fondazione De Sanctis a Nicola Lagioia.
A cura di Redazione Cultura
Positano (Sean Gallup/Getty Images)
Positano (Sean Gallup/Getty Images)

L'estate 2021 è quella che porta con sé anche il ritorno in maniera più ampia degli appuntamenti letterari. Dopo oltre un anno di difficoltà e regole stringenti, il 2021 sembra dare più aria anche agli incontri in persona e Positano, una delle perle della costiera amalfitana, ha colto l'occasione affidando la prima edizione del Festival letterario promosso dalla Fondazione De Sanctis a Nicola Lagioia, scrittore vincitore del Premio Strega – il suo ultimo romanzo à "La città dei vivi" – e direttore del Salone del Libro di Torino che ha creato un programma di incontri, talk e letture con autori e interpreti della letteratura contemporanea italiana e internazionale.

Che cos'è Positano Festival

Il tema scelto per questa prima edizione è "Il mondo che verrà", su cui tra il 2020 e il 2021 ci si è molto interrogati e a cui la letteratura può tentare di dare qualche risposta, affrontando come sempre le complessità del mondo in cui viviamo: "L’esperienza della pandemia rende necessario, oggi, riavviare il dialogo, la condivisione delle idee, delle parole e delle riflessioni. Questo festival si pone come occasione per ricominciare a condividere il pensiero letterario e tutte le suggestioni che da esso possono scaturire per immaginare e progettare il nostro mondo che verrà. Positano è luogo ideale per coltivare questo dialogo e diffonderne il senso" ha detto il presidente della Fondazione Francesco De Sanctis. L'inaugurazione della rassegna si terrà il 15 giugno alle 21 in Piazza Flavio Gioia alla presenza di Giuseppe Guida (Sindaco di Positano), Cristina Messa (Ministro dell'Università e della Ricerca), Alfonso Dastis (Ambasciatore di Spagna in Italia), Giovanni Salvi (Procuratore Generale della Corte Suprema di Cassazione), Giovanni Melillo (Procuratore Capo di Napoli), Luigi Riello (Procuratore Generale di Napoli presso la Corte d'Appello), Marco Valentini (Prefetto di Napoli), Alessandro Giuliano (Questore di Napoli), oltre agli stessi Francesco De Sanctis e Nicola Lagioia.

Gli appuntamenti da non perdere

  • Martedì 15 giugno Ore 21:15-22:00 "Javier Cercas, uno scrittore a molte dimensioni". Conversazione tra Nicola Lagioia, Raffaello Palumbo Mosca e Javier Cercas, Piazza Flavio Gioia –Sagrato della Chiesa Madre
  • Mercoledì 16 giugno 18.15-18.45 "Gli irresistibili. I libri che non vorremmo finissero mai". Lezione di Marco Missiroli: Introduce Nicola Lagioia – Villa Magia
  • Giovedì 17 giugno 18.00-18.45 "Martina, Europa e l'amore": scrivere l'adolescenza. Conversazione tra Loredana Lipperini e Mario Desiati – Chiesa Nuova
  • Venerdì 18 giugno 21:15-21:45 "Professori di desiderio". Conversazione tra Elena Stancanelli e Domenico Starnone con letture di Andrea Delogu – Piazza Flavio Gioia, Sagrato Chiesa Madre
  • Sabato 19 giugno 19:00-19:45 "Indagine su Malinconico". Conversazione tra Neri Marcorè e Diego De Silva – Nocelle, Piazza Arco
  • Domenica 20 giugno 17:45-18:15 "La provincia da cui veniamo: raccontare l'Italia". Conversazione tra Lorenza Pieri, Teresa Ciabatti e Tiziana Lo Porto – Piazza Flavio Gioia, Sagrato Chiesa Madre

Gli appuntamenti del festival letterario

I cinque appuntamenti scelti sono solo una panoramica su un programma molto ampio e variegato in cui tanti scrittori e tante scrittrici si confronteranno su temi come letteratura e impegno, su Napoli o madri e figlie, con alcuni dei finalisti del Premio Strega, da Emanuele Trevi a Giulia Caminito, passando per Donatella Di Pietrantonio, poi ci saranno Maurizio De Giovanni, Chiara Tagliaferri, Teresa Ciabatti, Dacia Maraini, Silvia Avallone, Elena Stancanelli, Walter Siti, i giornalisti Pier Luigi Razzano e Titti Marrone. Il programma completo è sul sito del Festival, mentre per partecipare bisognerà prenotarsi sul sito oppure telefonando al seguente numero del Comune di Positano: 089 – 8122535, dalle 9 alle 13, da lunedì al venerdì. Gli ingressi saranno contingentati nel pieno rispetto delle disposizioni di sicurezza anti-Covid, fino ad esaurimento posti.

L'Academy Apple di Napoli prorogata fino al 2025
L'Academy Apple di Napoli prorogata fino al 2025
La situazione di mercoledì 22 settembre sul Coronavirus in Campania
La situazione di mercoledì 22 settembre sul Coronavirus in Campania
La regione Campania a ospedali e Asl: stop alla nostra fornitura di mascherine FFP2
La regione Campania a ospedali e Asl: stop alla nostra fornitura di mascherine FFP2
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni