498 CONDIVISIONI
11 Giugno 2021
16:44

Hotel sul Lungomare di Napoli come Dubai: addio fioriere, maxi aiuole

Gli ingressi degli hotel del Lungomare di Napoli come quelli di Dubai, con ampie aree esterne per accogliere i clienti che arrivano in taxi, limousine o in navetta e isole con le aiuole spartitraffico in pietra lavica, al posto delle attuali fioriere, come avviene nei grandi alberghi dei paradisi tropicali e delle capitali del turismo internazionale. Il progetto di restyling di via Partenope del Comune, con i render dello studio Discetti.
A cura di Pierluigi Frattasi
498 CONDIVISIONI
I render del nuovo Lungomare di Napoli realizzati dallo Studio Discetti
I render del nuovo Lungomare di Napoli realizzati dallo Studio Discetti

Gli ingressi degli hotel del Lungomare di Napoli come quelli di Dubai, con ampie aree esterne per accogliere i clienti che arrivano in taxi, limousine o in navetta e isole con le aiuole spartitraffico in pietra lavica, al posto delle attuali fioriere, come avviene nei grandi alberghi dei paradisi tropicali e delle capitali del turismo internazionale. Nel progetto di restyling di via Partenope realizzato dall'Rtp studio Discetti e Tecno In spa, per conto del Comune di Napoli, da oltre 13 milioni di euro, viene anche ridisegnata l’area di accoglienza dei clienti degli hotel, chiamata tecnicamente drop off.

Isole con aiuole al posto delle fioriere

Il progetto esecutivo, infatti, prevede l’ampliamento del marciapiede che si trova sul lato dei fabbricati. Questa novità, se da un lato consente un utilizzo pubblico dello spazio per i pedoni, dall’altro implica il conseguente allontanamento dagli edifici della carreggiata automobilistica. Per questo motivo, per agevolare i clienti degli hotel del Lungomare negli arrivi e nelle partenze si è progettata in dettaglio l’area destinata ai “drop off” degli Hotel. Per il consigliere regionale e comunale Diego Venanzoni (La Città): "Il progetto arriva però a fine consiliatura de Magistris, risorse che saranno investite sulla parte più bella della città, mentre a nostro parere ci sono altre priorità. La contraddizione è evidente se si pensa che in questo stesso momento i lavori per riaprire la Galleria della Vittoria sono ancora fermi".

I render del nuovo Lungomare di Napoli realizzati dallo Studio Discetti
I render del nuovo Lungomare di Napoli realizzati dallo Studio Discetti

Le aree di ingresso degli alberghi avranno forma semicircolare, che consentirà alle auto di avvicinarsi quanto più possibile all’hotel, attraversando il marciapiede storico e di caricare o scaricare in sicurezza e con comodità sia i bagagli che gli ospiti. Tali spazi saranno individuati con un sistema di aiuole, che sostituiscono le varie attuali fioriere, in modo da rendere omogenee la visione lungo le passeggiate.

Le aiuole saranno realizzate in pietra lavica e avranno anch’esse una forma semicircolare. Saranno posizionate al centro della semirotatoria, permettendo oltre che una maggiore visibilità anche una migliore organizzazione della circolazione e della breve sosta delle automobili. La fioriera è disposta con il lato rettilineo lungo la carreggiata accompagnando la strada con un cordolo in pietra lavica di 30 centimetri. La parte circolare invece che accompagna le auto lungo il tragitto per la sosta, sempre in pietra lavica alta 45 centimetri prevede anche la seduta.

I render del nuovo Lungomare di Napoli realizzati dallo Studio Discetti
I render del nuovo Lungomare di Napoli realizzati dallo Studio Discetti
498 CONDIVISIONI
Lungomare di Napoli inquinato, vietato fare il bagno da via Partenope a Posillipo
Lungomare di Napoli inquinato, vietato fare il bagno da via Partenope a Posillipo
Festa Europei Napoli, multe per assembramenti ai baretti, rimosso maxischermo abusivo sul Lungomare
Festa Europei Napoli, multe per assembramenti ai baretti, rimosso maxischermo abusivo sul Lungomare
Napoli dice addio a Raffaella Carrà
Napoli dice addio a Raffaella Carrà
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni